Menu
Cerca

La Polizia locale ferma un “Caronte” non autorizzato

La Polizia locale ha scoperto e sanzionato I.C., 25 anni, di Palermo, reo di aver fornito una falsa documentazione che attestava i requisiti necessari per aprire un' agenzia di pompe funebri.

La Polizia locale ferma un “Caronte” non autorizzato
Cronaca 07 Agosto 2017 ore 13:35

Si proponeva come Caronte ma senza i requisiti per accompagnare i defunti nell’aldilà.

La domanda di apertura

La Polizia locale ha scoperto e sanzionato I.C., 25 anni, di Palermo, reo di aver fornito una falsa documentazione che attestava i requisiti necessari per aprire un’agenzia di pompe funebri in città. Tutto ha avuto inizio con la presentazione della domanda all’ufficio del commercio del Comune, che dopo le prime pratiche ha passato alla Polizia locale il disbrigo dei controlli approfonditi.

I controlli della Polizia locale

Tra questi anche la verifica della competenza di direttore tecnico dell’esercizio, che I.C. avrebbe svolto, essendo in possesso di un diploma che attestava la frequentazione di un corso di formazione alla “Federcommercio”, l’Ente che forma professionisti anche in questo ramo commerciale. La Polizia locale però una volta contattato l’Ente ha scoperto che il richiedente e fantomatico direttore d’agenzia non ha mai frequentato nessun corso.

La sanzione

“Una volta scoperto l’inganno abbiamo fermato la domanda di apertura dell’esercizio – ha detto Arcangelo di Nardo, comandante della Polizia locale di Romano – il soggetto trasgressore è stato denunciato per falsificazione e uso di falsa documentazione”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli