Mobilità dolce

La pista ciclabile Verdellino-Osio pronta per l’estate

La gara pubblica dovrà essere indetta entro la fine dell’anno ed è presumibile che per marzo possano partire i lavori.

La pista ciclabile Verdellino-Osio pronta per l’estate
Media pianura, 19 Novembre 2020 ore 12:32

Per l’estate la pista ciclabile che collega Verdellino a Osio Sotto sarà realtà. Verrà portata in Consiglio comunale il prossimo 27 novembre la proposta di variazione al Bilancio per il finanziamento del tratto di pista ciclopedonale di collegamento con il vicino Comune di Osio Sotto.

Pista ciclabile Verdellino-Osio

Un tratto di circa 400 metri che costerà al Comune 150mila euro finanziati per 120mila euro dall’avanzo di Amministrazione e 30mila da oneri di urbanizzazione. L’opera seguita da vicino dall’assessore ai Lavori Pubblici Fabio Calenzo, che era già prevista nel Piano delle opere pubbliche, se – come prevedibile – riceverà il benestare del Consiglio comunale potrebbe vedere la luce in estate.

«Lunedì avremo un incontro con il tecnico che ha eseguito lo studio su tutto il tracciato (che per il 70% si sviluppa sul territorio di Osio Sotto, ndr) per avviare la procedura per lo studio di fattibilità e il progetto esecutivo – ha spiegato il vicesindaco Umberto Valois – In seguito la gara pubblica dovrà essere indetta entro la fine dell’anno ed è presumibile che per marzo possano partire i lavori».

Un collegamento importante

Un collegamento importante tanto per i verdellinesi quanto per i vicini di casa di Osio Sotto.

«E’ una strada molto praticata – ha aggiunto Valois – Continuiamo a lavorare sulla mobilità dolce e sulla messa in sicurezza della viabilità in un tratto delicato come quello che porta anche alla stazione».

«Si tratta di un’opera di grande importanza per i nostri cittadini che in numerosissimi si recano quotidianamente a Verdellino – aveva spiegato il primo cittadino di Osio Sotto Corrado Quarti – in particolare verso la stazione».

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia