Menu
Cerca

La pasticciera-sceriffo mette in fuga il ladro

E' successo ieri sera a Cologno al Serio. Vittima del furto Rita Zerbini, nota pasticciera in paese per l'attività "Da Gianni". La 74enne colognese sarebbe riuscita tuttavia a mettere in fuga il malvivente.

La pasticciera-sceriffo mette in fuga il ladro
Romanese, 20 Dicembre 2017 ore 14:26

E’ successo ieri sera a Cologno al Serio. Vittima del furto Rita Zerbini, nota pasticciera in paese per l’attività “Da Gianni”. La 74enne colognese sarebbe riuscita tuttavia a mettere in fuga il malvivente.

Una pasticciera-sceriffo

La 74enne stava dormendo nel suo appartamento che si trova in via Bergamo, sopra la nota pasticceria ora in gestione al figlio Angelo Filippoli. Erano le tre quando un rumore sveglia Rita. Capendo che si trattava di un ladro non ha esitato a inseguirlo. Alla fine l’anziana signora è finita a terra ferendosi al volto, riuscendo tuttavia, nota positiva, a mettere in fuga il ladro.

Dal laboratorio all’appartamento

Il malvivente si sarebbe introdotto dal laboratorio arrivando nel negozio, dove ha aperto la cassa prelevando il cassetto con dentro i soldi. Non pago di ciò ha preso qualche dolce e dei cellulari dell’attività. E’ quindi salito all’appartamento sovrastante fino al secondo piano dove risiede Rita.

“Sei tu Angelo?”

Sentito un rumore la 74enne ha chiesto se si trattase di suo figlio Angelo, il quale abitualmente arriva in laboratorio per quell’ora. Alla domanda “Sei tu Angelo?”, il malvivente ha risposto in italiano schernendola, per poi darsi alla fuga. Rita non si è lasciata intimorire e ha messo in fuga il ladro, che però prima di lasciare la pasticceria con una gomitata ha messo a terra la pasticciera, che si è ferita al volto. Il ladro pensava di farla franca, scappando con una bicicletta. E’ stato invece arrestato poco dopo dai carabinieri allertati dai parenti.