Casirate

La lite degenera in aggressione, ferito al volto finisce in ospedale

E’ quanto successo nella notte tra sabato e domenica in piano centro, a due passi dalla piazza della chiesa.

La lite degenera in aggressione, ferito al volto finisce in ospedale
Cronaca Gera d'Adda, 22 Giugno 2020 ore 12:01

Urla, liti e schiamazzi notturni sono tornati a turbare le notti dei residenti del centro storico di Casirate. Finito il lockdown e il tutti in casa dei mesi scorsi obbligati dall’epidemia da Covid-19, si sta lentamente tornando alla normalità anche per quanto riguarda la movida serale, che in paese, però, sembra aver superato i limiti.

La lite sfocia in aggressione

Può succedere così che, a tarda notte, quando i fumi dell’alcol annebbiano le menti, una parola di troppo possa sfociare in una acceso diverbio se non, peggio, in una rissa. E’ quanto successo nella notte tra sabato e domenica in piano centro, a due passi dalla piazza della chiesa.

Uno dei due litiganti, infatti, avrebbe rotto il bicchiere che aveva in mano, colpendo sul volto il suo interlocutore che è finito al pronto soccorso dell’ospedale di Treviglio dove gli sono state prestate le prime cure. Viste, però, i gravi traumi riportati al volto i medici lo hanno trasferito all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola.

TORNA ALLA HOME