Lutto in paese

Sconfitto dalla leucemia, Pandino piange prof Spadafora

Si era ammalato a maggio e ieri mattina è spirato all'ospedale San Raffaele di Milano. Era stato candidato con il Gruppo civico alle scorse elezioni comunali.

Sconfitto dalla leucemia, Pandino piange prof Spadafora
Cremasco, 23 Settembre 2020 ore 15:57

Pandino in lutto, il professor Giuseppe Spadafora non ce l’ha fatta, la leucemia che lo affliggeva da pochi mesi lo ha ucciso a 60 anni ieri mattina, 22 settembre, all’ospedale San Raffaele di Milano dove era ricoverato da qualche tempo.

Cordoglio per il professor Giuseppe Spadafora

Una figura di riferimento per la comunità, Spadafora lascia un grande vuoto. Arrivato da Palermo a Pandino negli anni Ottanta, da 20 anni insegnava educazione fisica alle medie e si era candidato alle ultime elezioni comunali con il Gruppo civico. La notizia della sua scomparsa ha gettato la comunità nello sconforto e la scuola ha inviato il suo stendardo, posto accanto al feretro. Domani alle 15.30 verrà celebrata una cerimonia laica alla camera mortuaria della casa di riposo in via Vignola.

“Eravamo amici di vecchia data, per me era uno di famiglia, è anche grazie a lui che sono qui a Pandino – ha detto costernata l’ex sindaco Maria Luise Polig – un uomo serio, rigoroso, che aveva particolarmente a cuore l’educazione civica e l’ha insegnata non solo a scuola ma anche quando è entrato nel mondo della Luisiana dove giocava il figlio. Si era candidato per restituire qualcosa al paese”.

Leggi di più su Cremascoweek in edicola venerdì 25 settembre.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia