La città dice no alla grande logistica

Romano chiude le porte ai poli logistici che stanno invadendo la Bassa.

La città dice no alla grande logistica
Cronaca Romanese, 27 Gennaio 2019 ore 10:28

Romano chiude le porte ai poli logistici che stanno invadendo la Bassa.

Nel corso dell’ultima seduta del consiglio comunale di mercoledì sera, è stato analizzato e discusso il bilancio previsionale presentato dalla Giunta comunale guidata dal sindaco Sebastian Nicoli. A due mesi dalle elezioni, il documento, unito alla relazione della Giunta è stato di fatto il memorandum dell’Amministrazione che ha elencato le opere fatte e attraverso il Dup ha annunciato le nuove opere da realizzare nel prossimo mandato. Le opere pubbliche hanno scatenato il dibattito. L’Amministrazione è stata incalzata dalle opposizioni, già calate in un clima da campagna elettorale.«A differenza dei Comuni limitrofi abbiamo deciso di non abbracciare i grossi poli logistici. – ha detto l’assessore Bettinelli– I motivi sono tanti, a partire dalle conseguenze sociali legate a questi impianti produttivi”. Leggi di più su Romanoweek in edicola.

Torna alla home

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità