Cronaca
Servizi e Coronavirus

La biblioteca di Treviglio estende gli orari per smaltire oltre 800 richieste arretrati di prestiti

Restano ancora chiuse le sale studio, l'emeroteca, la mediateca, la biblioteca ragazzi e le biblioteche periferiche.

La biblioteca  di Treviglio estende gli orari per smaltire oltre 800 richieste arretrati di prestiti
Cronaca Treviglio città, 06 Giugno 2020 ore 01:05

Aperture ampliate ma ancora niente sale studio né servizi collaterali. C'è qualche passo in avanti a Treviglio nella (difficile) riapertura della biblioteca centrale, dopo l'emergenza Covid-19.

Biblioteca Treviglio, si estende l'orario di apertura

Nella settimana dall’8 al 13 giugno l’orario di apertura della Biblioteca centrale si estende: il lunedì sarà aperta dalle 14.30 alle 19; da martedì a sabato la Biblioteca sarà aperta dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.

L’estensione degli orari di apertura per il servizio di prestito ed interprestito contribuirà a garantire una maggiore fruibilità del servizio ed a smaltire una parte delle oltre 800 richieste che si sono accumulate nei giorni di chiusura e che la Rete Provinciale ha iniziato a inoltrare dal 3 giugno, data di riapertura del servizio di interprestito.

Niente riapertura totale, per ora

Restano chiuse, per ora, le sale studio, l'emeroteca, la mediateca, la biblioteca ragazzi e le biblioteche periferiche.

"È ancora difficile pensare alla Biblioteca come luogo di aggregazione ed incontro – dichiara l’Assessore alla Cultura, Beppe Pezzoni – dal momento che lo sforzo della riapertura e gli obblighi per il controllo impegnano molte risorse. Con i bibliotecari, che hanno attivato altri e nuovi servizi di accompagnamento per i lettori, stiamo proseguendo lo sforzo condiviso per il ritorno alla normalità, impegno che ci lega a tutta la Rete bibliotecaria provinciale".

Interrogazione del Pd sulla biblioteca di Treviglio

Sull'argomento i consiglieri di opposizione Erik Molteni (Pd) e Cristina Ronchi («Molteni Sindaco») avevano presentato nei giorni scorsi un'interrogazione all'assessore Beppe Pezzoni, in calendario per il prossimo Consiglio comunale. "E' l’organizzazione del servizio che ci preoccupa" scrivono i consiglieri.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola oppure QUI sullo sfogliabile online
TORNA ALLA HOME