Premiazione in Provincia

La Benemerenza Stilliti per la Casa delle donne di Treviglio FOTO

La cerimonia si è tenuta mercoledì 29 luglio. L'associazione trevigliese ha deciso di dedicate il riconoscimento a "tutte le donne che sempre curano".

La Benemerenza Stilliti per la Casa delle donne di Treviglio FOTO
Treviglio città, 04 Agosto 2020 ore 15:11

All’associazione Casa delle donne di Treviglio la benemerenza “Renato Stilliti” della Provincia di Bergamo. La cerimonia si è svolta mercoledì 29 luglio alle 18, nel cortile del Palazzo della Provincia di via Tasso alla presenza del presidente Gianfranco Gafforelli e del Consiglio provinciale.

Benemerenze Stilliti

Il premio è stato istituito 5 anni fa in memoria del Dirigente della Provincia scomparso prematuramente, con lo scopo di premiare cittadini, enti, soggetti pubblici e privati che si sono distinti per aver giovato alla comunità bergamasca. Nonostante la pandemia che ha duramente colpito il territorio bergamasco, la Provincia ha deciso di organizzare comunque la cerimonia e di premiare coloro che sono stati segnalati dal territorio (l’apertura dei termini per le candidature è avvenuta da metà febbraio fino al 31 marzo).
Sei le categorie individuate per le quali è stato possibile inviare le segnalazioni: Coesione sociale, Sostenibilità ambientale, Protagonismo giovanile, Mondo della scuola, della cultura e dello sport, Valorizzazione del territorio e Mondo del lavoro.

Otto benemerenze bergamasche

Ad aggiudicarsi le benemerenze sono state otto realtà bergamasche:

  1. Associazione “La Speranza” segnalata da Comune di Cavernago: costituita nel 1995 con lo scopo di assistere e sostenere persone in difficoltà, attuare iniziative di interesse sociale riguardo alle persone di età avanzata e di condizioni economiche disagiate, agli emarginati, alle persone con carenze psicofisiche alle situazioni familiari locali più disagiate.
  2. Walter Avogadri segnalato da Stefano De Caro Consigliere Comune di Arzago d’Adda: per i suoi meriti sportivi nel mondo del ciclismo. Vincitore di più di 70 gare (strada – circuito – pista) sia da dilettante che da professionista
  3. Associazione Castanicoltori del Misma segnalata da Emilia Pezzotta, Assessore alla Cultura Comune di Pradalunga: da alcuni anni l’associazione è attiva per la salvaguardia, lo studio e il recupero dei castagneti secolari del territorio pradalunghese, per la valorizzazione della cultura delle castagne e la promozione delle tradizioni a essa correlate.
  4. Progetto “Beach Village” segnalato da Davide Casati Sindaco Comune di Scanzorosciate: il progetto “Beach Village” nasce grazie alla volontà dell’Amministrazione Comunale di Scanzorosciate e dei F.lli Quintieri nel 2018 come polo sportivo e di aggregazione giovanile per la comunità bergamasca e regionale.
  5. Elio Corbani segnalato da Matteo Rossi: storico giornalista di L’Eco di Bergamo, Radio Alta e Bergamo Tv, ha rappresentato per tutti noi la voce dell’Atalanta rendendoci possibile seguirla in lungo e in largo per l’Italia e per l’Europa.
  6. Brigadiere Cesare Miniaci alla memoria, segnalato da Giuseppe Ondei Sindaco di Carobbio degli Angeli e Simona Gregis Sindaco di Grumello del Monte. Si è distinto in diversi ambiti comunitari: in quello culturale, del volontariato, della coesione sociale, della sostenibilità ambientale e della valorizzazione e sicurezza del territorio. Un grande esempio di attaccamento alla sua terra adottiva, la bergamasca, e di dedizione al lavoro in favore della collettività.
  7. Giovanni Licini segnalato da Gianfranco Gafforelli Presidente Provincia di Bergamo: Ideatore e fondatore dell’Accademia dello Sport per la Solidarietà di Bergamo, considerata dalle Istituzioni esempio insostituibile per il territorio. Trasparenza e serietà sono i tratti di Giovanni Licini grazie al quale la solidarietà può essere ogni anno protagonista e centinaia di imprenditori possono donare con fiducia risorse economiche per il bene delle persone più bisognose e fragili.
  8. Associazione La Casa delle Donne di Treviglio segnalata da Romina Russo Consigliere Provinciale di Bergamo: associazione di volontariato formata da sole donne che da dieci anni si occupa di sostegno alle donne vittime di violenza. Un luogo di ascolto, di relazione e di sostegno per le donne in difficoltà a causa di violenza fisica, psicologica, sessuale, economica.
4 foto Sfoglia la gallery

“Lo dedichiamo alle donne che sempre “curano”

Un riconoscimento “inaspettato” – così l’ha definito l’associazione – e dedicato “a tutte le donne trevigliesi e bergamasche che in questo duro periodo si sono dedicate alla cura della casa, della famiglia, dell’economia e della sanità di tutto il paese. Alle donne che sempre ‘curano’ un grazie particolare”.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia