Treviglio

La battaglia di Giulia per salvare le zampe di Marvel

Un cucciolone di golden retriever di sei mesi colpito dalla displasia e dell'osteocondrite dissecante.

La battaglia di Giulia per salvare le zampe di Marvel
Cronaca Treviglio città, 14 Gennaio 2021 ore 17:04

Ha solo sei mesi di vita ma rischia già di non poter camminare a causa di una malattia genetica, una displasia molto diffusa  tra i cani di razza selezionati "malamente" in allevamenti spesso con pochi scrupoli. E' la storia di Marvel, cucciolone di golden retriever della trevigliese Giulia Bonfanti, che in queste settimane sta cercando in tutti i modi di raccogliere i fondi necessari a salvare le zampette del suo amico a quattro zampe.

"Ho preso Marvel questa estate, da una signora di Milano che a sua detta aveva un allevamento - racconta la trevigliese - In realtà, si è rivelata poi una semplice privata con dei cuccioli di golden retriever. Marvel è stato, premetto, il primo cane che ho preso secondo questa modalità: finora ho sempre e solo adottato cuccioli dal canile. Non ha il pedigree, e lo sapevo dall'inizio. La mamma di Marvel, invece, ce l'aveva, anche se dopo qualche settimane si è scoperto che non era veritiero. Essendo la mia prima esperienza non ho tenuto conto di fattori importanti: mi era sembrata una signora dolce e a modo. Mi sono fidata. Mai mi sarei aspettata, però, quello che sarebbe successo" racconta.

Marvel rischia di non camminare più per la displasia

Nel giro di poche settimane, Giulia scopre infatti che una delle sorelle di Marvel, nate dalla stessa cucciolata, ha una malattia genetica dei cani piuttosto diffusa tra i retriever, soprattutto d'allevamento. Il sospetto che anche Marvel ne soffra viene confermato, purtroppo, nel giro di pochi altri giorni. "Ce l'avevo da tre mesi quando avendo saputo della cosa ho deciso di far analizzare anche lui - continua la padrona - L'ho portato in una clinica di Cremona e la diagnosi è stata infausta: ha una displasia gravissima alle anche e una patologia delle cartilagini chiamata osteocondrite dissecante alle spalle e ai gomiti".

Un destino segnato

Una diagnosi devastante: senza specifiche operazioni chirurgiche, presto Marvel potrebbe non muoversi più. "Tramite alcune associazioni stiamo cercando di fare qualcosa - continua Giulia - E ho anche contattato le guardi zoofile di Milano per segnalare l'accaduto, ma ancora non ho ricevuto alcuna vera risposta". E mentre il tempo stringe, anche l'aspetto economico della sua battaglia la preoccupa molto. "Sono un'insegnate precaria e quest'anno ho cominciato a lavorare a ottobre - spiega - Il mio contratto finirà a marzo. Quando mi è stata comunicata la cifra che avrei dovuto spendere per evitare al mio cane atroci sofferenze, e per evitare che possa continuare a camminare, sono andata in panico". Il conto del veterinario per il totale delle operazioni, alcune delle quali, le più urgenti, sono già state eseguite, è arrivato a circa seimila euro. Anche per questo Giulia ha deciso di aprire una raccolta fondi sul sito "Gofundme" per permette a Marvel "di tornare a camminare saranno necessari vari interventi chirurgici alle spalle e una successiva protesi all’anca". Il prossimo intervento è previsto proprio per settimana prossima, il giorno 20 gennaio. L'unica soluzione è una serie di operazioni chirurgiche piuttosto costose, cosa che ha indotto la trevigliese a organizzare un colletta su "Gofundme".

Leggilo  sul Giornale di Treviglio in edicola da domani, venerdì 15 gennaio.

TORNA ALLA HOME