Menu
Cerca
Calcinate

Italtrans in campo: pacchi spesa gratis per cinquemila persone

La logistica di Calcinate ha messo in campo  un articolato programma di operazioni solidali.

Italtrans in campo: pacchi spesa gratis per cinquemila persone
Cronaca Bassa orientale, 03 Aprile 2020 ore 19:17

Italtrans, l’azienda logistica di Calcinate che gestisce anche diversi poli logistici in tutta la Bassa orientale, per fronteggiare l’emergenza Covid-19 ha messo in campo  un articolato programma di operazioni solidali. Recentemente ha consegnato  pacchi spesa gratuiti a cinquemila tra dipendenti e operatori collegati.

Garantire un servizio essenziale

“Continua l’impegno di Italtrans in questo momento di eccezionale emergenza sanitaria – fa sapere l’azienda in una nota – Un impegno, anzitutto, rivolto a garantire il servizio, essenziale, di rifornimento dei beni essenziali – soprattutto gli alimentari – per la Grande distribuzione, ma anche quello sul versante della sicurezza del lavoro del proprio personale e del sostegno a chi è impegnato direttamente a fronteggiare il Covid-19”.

I cinquemila pacchi spesa sono stati distribuiti tra dipendenti diretti – nella divisione trasporto e in tutte le realtà aziendali – e il personale di aziende terze operanti nelle piattaforme logistiche.

“E’ un modo anche questo di ringraziare chi sta lavorando con passione e nello stesso tempo di andare incontro a esigenze concrete, come quella, appunto, di rifornire direttamente di beni di prima necessità le famiglie, senza che abbiano urgenza di spostamenti e uscite per la spesa. L’impegno per i dipendenti è dall’inizio dell’emergenza una delle prime preoccupazioni di Italtrans, che ha dotato tutti gli operatori dei necessari presidi personali”

Mille mezzi su strada al giorno, anche per 6000 spese a domicilio

Inoltre, in particolare a supporto degli autisti, “in collaborazione con le associazioni dei trasportatori, Italtrans ha promosso l’attivazione di servizi per garantire loro ristoro e riposo in ambienti protetti durante il lavoro quotidiano, rispettando i protocolli imposti dalle norme per contenere il contagio. Ogni giorno Italtrans mette sulla strada 1.000 mezzi, trasportando merci in tutta Italia ed è impegnata anche nelle consegne delle spese a domicilio (6.000 al giorno)”.

Polizze assicurative integrative

Un’altra iniziativa a sostegno dei dipendenti è stata quella di sostenere polizze assicurative integrative per affrontare l’emergenza Covid-19, in collaborazione con l’Ente Bilaterale del trasporto di Bergamo (E.bi.Tral) e il Fondo di assistenza sanitaria integrativa Sanilog, già attivo in azienda.

Per Ats Bergamo e Asst 200mila euro

In aiuto dell’Ats di Bergamo, inoltre, La famiglia Bellina, proprietaria di Italtrans, si è impegnata dall’inizio dell’emergenza con uno stanziamento di 200 mila euro serviti in parte ad acquistare centinaia di flussometri e una macchina RX portatile, e destinati a coprire le spese per medici e infermieri nelle strutture individuate per accogliere i pazienti contagiati dal Covid-19 ma non gravi, in dimissione dalle strutture ospedaliere. A sostegno dell’Asst Bergamo Ovest, ospedale di Treviglio, sono andati 200 CPAP e 100 visiere per la terapia intensiva oltre a un migliaio di mascherine, mentre alla terapia intensiva dell’ospedale di Seriate sono state fornite 100 tute per gli operatori. Non solo: Italtrans si è messa a disposizione per gli approvvigionamenti della cucina dell’ospedale da campo allestito alla Fiera.

“Si è attivata una collaborazione virtuosa – sottolinea Laura Bertulessi, Ad di Italtrans (nella foto) – con diversi nostri partner, Per tutti è chiara la gravità del momento e l’importanza di darsi da fare per il bene comune. E’ grande la nostra gratitudine per chi si sta impegnando a sostenere il Paese, in tanti ruoli diversi e con responsabilità differenti, ma ciascuno è indispensabile. Cerchiamo di fare la nostra parte”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli