Iscrizioni da record per la prima tappa del Fosso Bergamasco FOTO

Mai così tanti iscritti a Carobbio. Il Fosso Bergamasco 2018 è iniziato nel migliore dei modi con la "Cinque Miglia degli Angeli". Ben 440 gli atleti iscritti, contro i 399 della scorsa edizione. A vincere la tappa è stato il 23enne Omar Guerniche, che nella volata finale ha staccato di pochi decimi Raffaele Carrara.

Iscrizioni da record per la prima tappa del Fosso Bergamasco FOTO
Treviglio città, 28 Aprile 2018 ore 09:32

In campo femminile gioisce invece Elisabetta Manenti, che ha fatto il vuoto lasciando la seconda classificata con un minuto di distacco. Ora il Fosso Bergamasco torna venerdì prossimo in quel di Cologno, da sempre una delle tappe più partecipate.

Record di iscritti

Le premesse c'erano tutte. Il tempo, caldo ma non troppo, ha fatto il resto. Così il Fosso Bergamasco 2018 è partito fortissimo, con un record di iscritti già alla prima tappa di Carobbio degli Angeli, disputatasi ieri sera.
Entusiasti gli organizzatori, i volontari del gruppo "Pantera Rosa", che hanno voluto ringraziare personalmente tutti gli atleti accorsi dalla provincia e dalle province limitrofe.

Gli atleti poco prima della partenza.

La gara

La serata è cominciata alle 20:15 con la corsa dei bambini, che hanno percorso un giro ad anello dalla lunghezza di un kilometro. Alle 20:30, invece, spazio agli adulti. A trionfare sul percorso di poco più di 8 km è stato il 23enne Omar Guerniche, che nella volata finale al termine del terzo giro è riuscito a tener dietro di pochi decimi di secondo Raffaele Carrara. Guerniche ha chiuso la propria gara con il tempo di 26 minuti e 35 secondi. Terzo classificato Fabio Pirillo, distanziato dal duo di testa di circa 10 secondi.
In campo femminile invece non c'è stata storia. Elisabetta Manenti ha portato a casa la tappa chiudendo la gara in 30 minuti e 47 secondi. Dopo circa un minuto è giunta al traguardo la seconda donna classificata, Katiuscia Nozza Bielli, seguita dalla ciseranese Alice Colonetti.

L'arrivo al traguardo di Omar Guerniche e Raffaele Carrara.

Il dopo gara, ristoro e premiazioni

Al termine della gara, gli atleti hanno potuto recuperare le forze presso il ricco ristoro finale. I volontari del gruppo "Pantera Rosa" hanno infatti servito cibi e bevande per tutti, offrendo anche birre agli atleti. Ciascun partecipante ha inoltre potuto ritirare il premio di partecipazione, consistente in uno zainetto con il logo della società e una busta di insalata.
Al termine della manifestazione sono stati premiati i primi cinque atleti di ciascuna categoria del Criterium, e sono state assegnate le "maglie arancio" a Omar ed Elisabetta, i vincitori assoluti.
Ora la palla passa a Cologno, dove venerdì prossimo si disputerà la seconda prova di questo Fosso 2018.

I meritati festeggiamenti

Erano passate le 23:30 quando la "Pantera Rosa" aveva appena finito di sistemare tutta l'attrezzatura della manifestazione. I volontari si sono potuti allora concedere un momento per sé, per festeggiare il grande successo della serata. Quale modo migliore, per farlo, di un bicchiere di birra?

La mascotte del gruppo di Carobbio al termine dei festeggiamenti.

 

Ecco qui altre foto della serata di ieri:

4 foto Sfoglia la gallery