Menu
Cerca
La proposta

Intitolare l’ospedale da campo degli Alpini a don Fausto Resmini

L'idea è nata da un gruppo Facebook e piace già molto: un giusto tributo a un uomo e sacerdote che ha dato tanto.

Intitolare l’ospedale da campo degli Alpini a don Fausto Resmini
Cronaca Bergamo e hinterland, 01 Aprile 2020 ore 12:56

L’ospedale da campo allestito in tempo record dagli Alpini nei padiglioni della Fiera Bergamo porti il nome di don Fausto Resmini. E’ la proposta che, partita da un gruppo Facebook, sta prendendo sempre più piede e piace ai bergamaschi.

L’ospedale intitolato a don Fausto

In pochi giorni il gruppo ha registrato tantissime iscrizioni. Sostenitori di un’iniziativa che può fare solo bene. Ecco la proposta:

Ancora commossi dal saluto che la città, pure in questa situazione di estrema difficoltà, ha saputo tributare a don Fausto Resmini, vorremmo lanciare un appello per onorare la sua memoria.

Crediamo giusto e opportuno intitolare il nuovo ospedale da campo in costruzione presso la Fiera di Bergamo a don Fausto, per far conoscere la sua immensa energia e la sua vita spesa per gli ultimi e gli emarginati, sia al carcere cittadino che alla comunità Don Milani.

Opere di bene che continuano idealmente nel servizio agli ammalati della nuova struttura, che non potrebbe avere migliore intitolazione.

L’idea nata dai social

In poco tempo, questo semplice testo ha ottenuto un riscontro incredibile. Al gruppo si sono iscritte migliaia di persone. Perché lui era un simbolo e quell’ospedale rappresenta e rappresenterà un simbolo. La morte di don Fausto ha colpito molto la comunità, a partire da Lurano, suo paese natale a cui era particolarmente legato. Anche la Bassa lo ricorda con affetto e ammirazione per il suo essere sempre al fianco degli ultimi.

Oggi a Bergamo si terrà anche l’ultimo sopralluogo all’ospedale da campo con la presenza del governatore Attilio Fontana e dell’assessore Giulio Gallera.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli