Insulta Platinette su Facebook, beccato da “Le Iene”

Il trasformista Luka Fumagalli si è trovato faccia a faccia con la drag queen.

Insulta Platinette su Facebook, beccato da “Le Iene”
Cronaca Treviglio città, 27 Novembre 2017 ore 11:44

Insulta Platinette su Facebook e “Le Iene” lo attirano in un trappolone per metterlo a faccia a faccia con lei. Luka Fumagalli, il trasformista di Canonica, protagonista di un servizio andato in onda ieri su Italia Uno.

Insulta Platinette

Il trasformista Luka Fumagalli insulta Platinette sulla sua pagina Facebook e, con la scusa di un provino sul suo mito Loredana Bertè, “Le Iene” lo convocano in un locale per farli incontrare. La drag queen cita frasi offensive e di istigazione al suicidio postate sul profilo del trasformista canonichese, che si esibisce da anni in tutto il circondario. E ne chiede conto.

Spalle al muro

La famosa drag queen è sbucata dal bagno del locale e si è seduta al tavolo dove il canonichese era convinto di dover sostenere il provino. Senza mezzi termini ha chiesto per quale ragione fosse oggetto di insulti e persino di un’istigazione al suicidio. All’inizio Fumagalli ha negato di aver mai postato commenti del genere. Poi, messo di fronte ai post, ha affermato che fossero opera di amici.

Scuse pubbliche

L’artista tv ci ha creduto poco. Poi ha fatto notare come Fumagalli avrebbe potuto rimuovere i post, ma non lo ha fatto. Infine la giornalista televisiva, presente all’incontro, ha tirato fuori una prova inconfutabile. Un commento postivo postato da un’amica su uno dei post incriminati, a cui il trasformista ha risposto “Bravissima”. A quel punto al canonichese non è rimasto altro che ammettere l’errore. Platinette ha chiesto scuse pubbliche, prontamente fatte da Fumagalli, che ha potuto comunque esibirsi nei panni della Bertè.

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità