Menu
Cerca
Urgnano

Inseguito dai carabinieri, in auto gli trovano la cocaina

Nei guai il 42enne M.E.M., pluripregiudicato di origine marocchina in Italia senza fissa dimora.

Inseguito dai carabinieri, in auto gli trovano la cocaina
Cronaca Media pianura, 13 Maggio 2021 ore 12:13

I carabinieri della Compagnia di Treviglio nella scorsa nottata hanno arrestato il 42enne M.E.M., pluripregiudicato di origine marocchina in Italia senza fissa dimora, dopo averlo trovato in possesso di oltre 90 grammi di cocaina.

Inseguito dai carabinieri

I militari della Sezione Radiomobile hanno intimato l’alt alla Volkswagen Passat familiare condotta dall’uomo che percorreva la SP 591 in direzione di Zanica e che, ignorando l’invito a fermarsi, ha accelerato tentando la fuga zigzagando pericolosamente tra le vetture in transito.
Al culmine dell’inseguimento protrattosi fino a Grassobbio, l’uomo ha sfondato con l’auto la sbarra di accesso posta a protezione di una strada campestre, proseguendo la sua fuga nei campi dove, a causa del fondo scivoloso, ha perso il controllo della vettura finendo la sua corsa in un canale irriguo.

Arrestato 42enne pluripregiudicato

Nonostante il tentativo di disfarsi dello stupefacente e di darsi alla fuga a piedi, i militari sono riusciti a bloccarlo recuperando la droga suddivisa in diversi involucri, un bilancino di precisione e denaro contante per un importo pari a 770 euro, tutto posto in sequestro.

A carico dell’arrestato, diversi i pregiudizi di polizia e condanne per reati inerenti la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti con divieto di ritorno nei comuni di Bergamo e Stezzano emessi proprio il primo giorno del mese di maggio di quest’anno.

Auto sotto sequestro

Sequestrata anche la vettura che da accertamenti è risultata radiata d’ufficio dai pubblici registri poiché intestata a un prestanome di origine rumena.

Dopo le formalità di rito, come disposto dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Bergamo, l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia Carabinieri di Treviglio in attesa della celebrazione del processo con rito direttissimo che si terrà nella mattinata odierna.