Menu
Cerca

Incoronate le statue della Madonna e di Gesù bambino - FOTO

Una cerimonia molto partecipata dagli abitanti della frazione, ma non solo. Infatti, il santuario è un centro importantissimo per tutti i fedeli bergamaschi.

Incoronate le statue della Madonna e di Gesù bambino - FOTO
Romanese, 20 Settembre 2018 ore 10:10

Incoronate le statue della Madonna e di Gesù bambino al santuario di Basella.

La messa di riparazione

Sabato scorso si è tenuta la messa di riparazione agli atti sacrileghi avvenuti un anno fa – quando ci fu un furto all’interno della chiesa – celebrata dal vescovo Francesco Beschi e dal parroco Don Mariano Carrara e i padri passionisti. A termine dell’omelia il vescovo è sceso di fronte alle due statue e, dopo aver benedetto le due corone feriali (in argento dorato), le ha poste sul capo di Maria e di Gesù.

Una cerimonia partecipata

Una cerimonia molto partecipata dagli abitanti della frazione, ma non solo. Infatti, il santuario è un centro importantissimo per tutti i fedeli bergamaschi. Tra questi – come ha ricordato il vescovo – c’era il papa Giovanni XXIII. Stretto era, infatti, il legame tra il pontefice bergamasco e il santuario della Basella. Papa Roncalli, quando ancora non era pontefice, fu presente alla prima incoronazione avvenuta l’8 settembre del 1921, quando il patriarca di Venezia Lafontaine eseguì per primo il rito. Sarà invece lui stesso a celebrare il seicentesimo anniversario dell’apparizione nel 1956. «“Da 35 anni, raccontava nel 1956 papa Giovanni XXIII – ha detto il vescovo Beschi – sono un pellegrino del santuario della Basella”. Segno evidente del profondo legame che c’era tra questo luogo e il pontefice». Il vescovo ha inoltre ricordato come significativo sia il messaggio dell’apparizione della Madonna nella frazione.

Nel 2021 le corone originali

«La vergine apparve – ha raccontato – in un periodo di carestia e di bisogno. Come prende per mano, nella statua, suo figlio Gesù, così fa il Signore con tutta la sua comunità di fedeli. Il messagio che ci trasmette è quello della consolazione, l’unica arma contro la desolazione». Sabato sono state poste sul capo delle statue le due corone feriali. Nel 2021 però in occasione del centenario dalla prima incoronazione si utilizzeranno le corone originali in oro, quelle che furono realizzate con l’offerta delle fedi nuziali (poi fuse) da parte delle donne basellesi.

9 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME