Incidente in auto denunciati per guida sotto effetto di droga

L'incidente stradale lo scorso 3 agosto a Vaiano Cremasco, entrambi i guidatori coinvolti erano sotto effetto di sostanze stupefacenti.

Incidente in auto denunciati per guida sotto effetto di droga
Cronaca Cremasco, 31 Agosto 2018 ore 11:42

Sono stati protagonisti di un incidente in auto il 3 agosto scorso a Vaiano Cremasco. Dopo le indagini i carabinieri del Nucleo radiomobile li hanno denunciati entrambi per guida sotto effetto di droghe.

Incidente in auto a Vaiano

La vicenda che li vede protagonisti, loro malgrado, è successa il tardo pomeriggio del 3 agosto a Vaiano Cremasco lungo la via Martiri delle Foibe. Un 33 enne di Trigolo a bordo di un’utilitaria all’improvviso eseguiva un manovra di sorpasso azzardata invadendo la corsia opposta da dove proveniva un 24 enne residente a Paullo a bordo di una “Alfa Romeo”, causando un grave incidente stradale. I due automobilisti, feriti, venivano portati all’ospedale di Crema per le cure del caso. Sul posto interveniva una pattuglia della Radiomobile per i rilievi stradali ricostruendo la dinamica dell’evento. Secondo quanto previsto dal Codice della Strada veniva richiesto l’esame ematico dei due feriti.

Ieri i risultati delle analisi: positivi

Ieri, giovedì, è stato consegnato ai carabinieri l’esito dei test svolti sui due guidatori. Test che ha stabilito che entrambi erano positivi all’assunzione di sostanze stupefacenti. In particolare il 33 enne di Trigolo risultava
positivo alla cocaina, mentre il 24 enne di Paullo ai cannabinoidi (hashish/marijuana). Entrambi sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza da uso di sostanze stupefacenti con contestuale ritiro delle patente di guida e segnalazione alla Prefettura quali assuntori a scopo non terapeutico. I due veicoli non sono stati sequestrati poiché andati completamente distrutti e da rottamare.

Cosa prevede la legge in questi casi

Il maggiore dei carabinieri Giancarlo Carraro alla guida della Compagnia di Crema rammenta cosa prevede la legge in questi casi. “La legge 41/2016 ha introdotto il reato di omicidio stradale e di lesioni personali stradali e prevede, per chi causa un sinistro stradale con feriti sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, un aumento delle pene da 3 a 5 anni per lesioni gravi e da 4 a 7 per quelle gravissime. Se invece il colpevole ha un tasso alcolemico fino a 0,8 g/l o se l’incidente è causato da manovre pericolose la reclusione sarà da un anno e 6 mesi a 3 anni per lesioni gravi e da 2 a 4 anni per le gravissime”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità