Incendio Romano, parte la raccolta beni per gli sfollati

La Caritas interparrocchiale di Romano raccoglierà beni di prima necessità per gli sfollati della palazzina bruciata nell’incendio della notte di giovedì.

Incendio Romano, parte la raccolta beni per gli sfollati
Romanese, 20 Agosto 2018 ore 14:29

La Caritas interparrocchiale di Romano raccoglierà beni di prima necessità per gli sfollati della palazzina bruciata nell’incendio della notte di giovedì.

L’incendio Romano

Una notte che non dimenticheranno facilmente quella vissuta giovedì 16 agosto , i 24 abitanti della palazzina di via Montecatini 18, bruciata nell’incendio. Le fiamme  sono divampate dai pneumatici accatastati del gommista Zoppetti nell’atrio che confina con la palazzina e si sono propagate nell’edifico, distruggendo gli otto appartamenti dello stabile.

L’emergenza

Da subito il sindaco Sebastian Nicoli, presente durante le operazioni di soccorso e di estinzione dell’incendio, si è mobilitato per dare un rifugio ai 24 sfollati. La prima azione è stata quella di mettere a disposizione la palestra comunale di via Cavalli. Seguita passo dopo passo dai servizi sociali e dalla Polizia locale di Romano.

La solidarietà cittadina

Romano però ha messo in campo iniziative per aiutare le otto famiglie. Dapprima il ristorante la Conchiglia si è reso disponibile ad aiutare e sui social sono state tanti gli appelli. Così la Caritas interparrocchiale si è resa disponibile a raccogliere i beni di prima necessità. Nella sede di piazza Fiume il martedì e giovedì dalle 14.30 alle 17 i volontari raccoglieranno vestiti, calzature, giocattoli che verranno donati per poi distribuirli alle famiglie.

Torna alla home

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia