Cronaca

Incendio nel capannone, bruciano 10mila tacchini FOTO

Il rogo questa notte alla Cascina Palazzo di Cologno al Serio.

Incendio nel capannone, bruciano 10mila tacchini FOTO
Cronaca Romanese, 14 Settembre 2018 ore 11:10

Incendio nel capannone a Cascina Palazzo in località Fornasette di Cologno al Serio nella notte tra ieri e oggi. Bruciati 10mila animali.

Incendio nel capannone

Nella notte tra giovedì e venerdì si è verificato un incendio in una parte di un capannone della Cascina Palazzo, noto allevamento di polli e tacchini del paese. L'incendio è divampato intorno alle 23, uccidendo circa 10mila animali, tra pulcini e non solo, che erano allevati all'interno. Una densa nuvola di fumo nero si è levata in cielo sprigionando anche un forte e acre odore che ha attirato i vicini.

Una densa nuvola di fumo

Un grande spavento per i proprietari di un'azienda confinante che hanno assistito alla scena. "Intorno alle 23 - racconta la proprietaria - abbiamo visto una densissima nuvola di fumo nero. Subito abbiamo pensato fosse andato a fuoco il nostro compostaggio, mentre poi ci siamo accorti che le fiamme provenivano dai capannoni della Cascina. I Vigili del Fuoco hanno lavorato diverse ore per spegnere le fiamme, ma la cosa che mi preoccupa è il rischio di contaminazione. Quei capannoni sono pieni di amianto e il vento ha portato tutto il fumo verso le case in paese".

I soccorsi

Sul posto si sono immediatamente recati i Vigili del Fuoco con due squadre di Treviglio e una di Dalmine. L'intervento è durato diverse ore, iniziato alle 23 è terminato dopo 2.30 del mattino. Le indagini sulle cause dell'incendio sono in corso, così come non vi è certezza della presenza di amianto.

L'impianto di riscaldamento

Una possibilità potrebbe essere un corto circuito nell'impianto di riscaldamento, così come ha spiegato la proprietaria dell'azienda confinante. "Quando i pulcini sono piccoli - ha detto la signora - si accende il riscaldamento perché di notte le temperature scendono". Non è invece stato possibile contattare i proprietari dell'allevamento.

2 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME