Menu
Cerca
Solidarietà

In dono all’ospedale Bolognini una Tac per diagnosi più rapide e affidabili

La TAC mobile donata dall’Accademia dello Sport per la Solidarietà è arrivata questa notte e sarà installata in un’area vicino all’Unità Operativa di Radiologia.

In dono all’ospedale Bolognini una Tac per diagnosi più rapide e affidabili
Cronaca Bergamo e hinterland, 11 Marzo 2020 ore 09:28

Ospedale Bolognini Emergenza coronavirus: in arrivo una nuova TAC per diagnosi più rapide ed affidabili. La TAC mobile donata dall’Accademia dello Sport per la Solidarietà è arrivata questa notte e sarà installata in un’area in stretta contiguità con l’Unità Operativa di Radiologia dell’Ospedale Bolognini di Seriate. Il problema che comporta l’evoluzione del contagio da Coronavirus è l’aumento delle polmoniti intersitiziali. La TAC rappresenta uno strumento diagnostico rapido, che consente di intervenire tempestivamente in caso di conferma di sintomi connessi al Covid19.

Tac mobile in dono al Bolognini

La necessità di avere a disposizione un’ulteriore TAC, oltre a quella già esistente, è nata da un confronto tra diversi professionisti dell’ASST Bergamo Est, supportati dal Direttore Generale dell’ASST Bergamo Est, Francesco Locati.

Si tratta di Gianluigi Patelli, Direttore del Dipartimento dei Servizi dell’ASST Bergamo Est e Direttore della Radiologia dell’ospedale Bolognini, (promotore anche di una collaborazione con la SIRM – Società Italiana di Radiologia Medica e Interventistica), di Alessandro Montanelli, Direttore del Laboratorio Analisi in stretta collaborazione con tutto il Dipartimento DEA Diretto di Roberto Keim, soprattutto con il Pronto Soccorso dell’ospedale Bolognini, diretto da Angelo Mercieri.

Si tratta di un’apparecchiatura di alta gamma, capace di evidenziare precocemente nei pazienti che accedono al Pronto soccorso in questi giorni di iperafflusso, alterazioni radiologiche polmonari che sono compatibili con la diagnosi di infezione da Covid19; anzi, da una tempestiva valutazione preliminare, assolutamente tipiche della forma.  In altre parole la disponibilità di un’apparecchiature dedicata faciliterà il compito dei clinici, anche nell’impostazione di ogni supporto fondamentale per la corretta gestione del paziente. E’ prevista anche una fase di follow up che documenti l’avvenuta guarigione.

La solidarietà dell’Accademia

Grazie all’intervento dell’Accademia, trascinata dall’inesauribile Giovanni Licini, un gruppo formato da una quindicina di imprenditori bergamaschi ha trovato le risorse necessarie per noleggiare per un periodo di due mesi una TAC mobile, del valore di circa 150mila euro, che da questa mattina sarà operativa, rinforzando gli strumenti per la diagnosi già disponibili presso l’ospedale Bolognini di Seriate, a vantaggio di tutti i pazienti che ne avranno la necessità.

Ma non è il solo intervento realizzato in favore del Bolognini e dell’Asst Bergamo Est: sempre grazie all’Accademia dello Sport, infatti, arriveranno anche una tenda pneumatica che sarà piazzata accanto alla Tac Mobile per accogliere in tutta sicurezza i pazienti, e ben 38 flussimetri ad alto flusso sdoppiati e relativa attrezzatura forniti dalla Flow-meter di Levate.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli