Cronaca
Crema

In casa 50 grammi di cocaina, 45enne cameriere arrestato

Il Norm della Compagnia di Crema è intervenuto ieri, martedì, in via Quartierone per un servizio mirato al contrasto dello spaccio di stupefacenti.

Cronaca Cremasco, 24 Febbraio 2021 ore 11:09

Aveva in casa 50 grammi di cocaina che, una volta immessa sul mercato, avrebbe fruttato 10mila euro. I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile del Comando di Crema hanno arresto ieri un 45enne di origine albanese, pregiudicato, residente in città.

Cocaina in casa, 45enne cameriere arrestato

Continua incessante l’azione di contrasto dei carabinieri della Compagnia di Crema per frenare il fenomeno dello spaccio di sostanza stupefacente. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile – Aliquota Operativa, nella mattinata di ieri, martedì 23 febbraio, a conclusione di un servizio di controllo del territorio, volto alla prevenzione e alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, a Crema via Quartierone, hanno eseguito l’arresto di un uomo, di origine albanese, residente a Crema, 45 anni, cameriere, pregiudicato per reati analoghi.

In casa lo stupefacente e materiale per confezionarlo

Nel corso della perquisizione dell’abitazione del 45enne è stata rinvenuta dai militari sostanza stupefacente del tipo cocaina per un totale di 50 grammi, che una volta immessa sul mercato avrebbe fruttato 10mila euro. Insieme alla droga è stata rinvenuta la somma contante di 620 euro, ritenuta provento di spaccio, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.
L’arrestato, al termine degli accertamenti di rito, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Crema in attesa della celebrazione, nella giornata odierna, del processo per "direttissima" presso il Tribunale di Cremona.

TORNA ALLA HOME