Cronaca
Sanità

In arrivo le multe per gli over50 non vaccinati: ecco cosa fare

Dieci giorni di tempo per comunicare con l'Asst Bergamo Ovest

In arrivo le multe per gli over50 non vaccinati: ecco cosa fare
Cronaca Treviglio città, 06 Aprile 2022 ore 11:56

Over 50 non vaccinati: cominciano ad arrivare le multe anche nella nostra zona, mentre a livello regionale sono già 91mila. Ecco come mettersi in regola, comunicando all'Asst di competenza le motivazioni per cui non si è adempiuto all'obbligo introdotto per contrastare la diffusione del Covid-19.

Over 50 non vaccinati: cominciano a fioccare le multe

Dopo le problematiche burocratiche si è messa in moto la macchina dei controlli e in Italia sono partite le prime delle 200mila lettere. Circa 91mila quelle recapitate in Lombardia. Chi in questi giorni si è visto recapitare la multa da 100 euro ha dieci giorni di tempo per comunicare alle autorità sanitarie locali eventuali esenzioni oppure l’avvenuta vaccinazione; dopo 10 giorni, se la posizione non sarà chiarita che arriverà la cartella esattoriale.

Dieci giorni di tempo

Il procedimento sanzionatorio conseguente all’inosservanza dell’obbligo vaccinale da parte degli ultracinquantenni, prevede che il Ministero della Salute, avvalendosi dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione, comunichi ai soggetti inadempienti all’obbligo vaccinale (introdotto con l'articolo 1 del Decreto Legge 1/2022 e all’articolo 4-quater del DL 44/2021) l’avvio del procedimento sanzionatorio. La comunicazione avviene tramite raccomandata. Per la nostra zona, il soggetto destinatario dell’avviso dovrà, entro il termine perentorio di 10 giorni dalla ricezione, inoltrare all’ASST Bergamo Ovest l’eventuale certificazione relativa al differimento o all’esenzione dall’obbligo vaccinale, ovvero altra ragione di assoluta e oggettiva impossibilità.

Tale comunicazione dovrà essere trasmessa per PEC a:

ASST Bergamo Ovest, Piazzale Ospedale L. Meneguzzo 1, 24047 Treviglio (BG)
All’attenzione di: Ufficio Affari Generali e Legali – Dott.ssa Romano –
PEC: protocollo@pec.asst-bgovest.it
Oggetto: Obbligo vaccinale e sanzioni pecuniarie in attuazione del Decreto Legge n. 1 del 7/01/2022

Obbligo in vigore fino a metà giugno per gli over 50

Ricordiamo che l’obbligo vaccinale per gli over 50 resterà in vigore fino al prossimo 15 giugno. Per i lavoratori appartenenti a questa fascia di età, dal primo aprile comunque è possibile tornare a recarsi sul proprio posto di lavoro dopo aver fatto un tampone con esito negativo.

I Comuni dell'Asst Bergamo Ovest

I Comuni afferenti la ASST Bergamo Ovest sono: Ambivere, Antegnate, Arcene, Arzago D’Adda, Azzano S. Paolo, Barbata, Bariano, Boltiere, Bonate Sopra, Bonate sotto, Bottanuco, Brembate, Brembate Sopra, Brignano Gera D’Adda, Calcio, Calusco D’Adda, Calvenzano, Canonica D’Adda, Capriate S. Gervasio, Caprino Bergamasco, Caravaggio, Carvico, Casirate D’Adda, Castel Rozzone, Chignolo d’Isola, Cisano Bergamasco, Ciserano, Cividate al Piano, Cologno al Serio, Comun Nuovo, Cortenuova, Covo, Curno, Dalmine, Fara Gera D’Adda, Fara Olivana con Sola, Filago, Fontanella, Fornovo San Giovanni, Ghisalba, Isso, Lallio, Levate, Lurano, Madone, Mapello, Martinengo, Medolago, Misano Gera D’Adda, Morengo, Mozzanica, Mozzo, Osio Sopra, Osio Sotto, Pagazzano, Pognano, Ponte S. Pietro, Pontida, Pontirolo Nuovo, Presezzo, Pumenengo, Romano di Lombardia, Solza, Sotto il Monte Giov. XXIII, Spirano, Stezzano, Suisio, Terno d’Isola, Torre De Busi, Torre Pallavicina, Treviglio, Treviolo, Urgnano, Verdellino, Verdello, Villa d’Adda e Zanica

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter