Cronaca
Controlli

In 400 sulla pista da ballo, a Nembro un locale finisce sotto sequestro

Poteva contenere al massimo 110 persone, ma sulla pista da ballo (dove non potevamo stare) ce n'erano almeno 400 e tutti senza mascherina.

In 400 sulla pista da ballo, a Nembro un locale finisce sotto sequestro
Cronaca Bergamo e hinterland, 11 Ottobre 2021 ore 12:06

Poteva contenere al massimo 110 persone, ma sulla pista da ballo (dove non potevamo stare) ce n'erano almeno 400 e tutti senza mascherina. Per questo al termine dei controlli la Polizia di Stato ha posto sotto sequestro un locale di Nembro.

Discoteca "illegale" a Nembro

La Divisione di Polizia Amministrativa della Questura di Bergamo, con l’ausilio del Reparto Mobile di Milano e dei Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Bergamo, nella notte tra sabato 9 e domenica 10 ottobre, ha effettuato un servizio straordinario di controllo de territorio volto al controllo del rispetto delle normative vigenti da parte degli esercizi commerciali, anche per fornire una risposta a tutti gli esercenti rispettosi della legalità.

Denunciato il titolare

Durante i controlli gli agenti hanno denunciato il titolare di un locale di Nembro, poi finito sotto sequestro, per aver violato il T.U.L.P.S. in quanto esercitava attività di discoteca senza licenza. In particolare, a fronte di una capienza consentita di sole 110 persone, è stata appurata la presenza all’interno di oltre 400 avventori, tutti identificati e muniti di green pass, eccezion fatta per 4 di essi.

A quel punto è scattata la denuncia per la violazione delle norme anti Covid, avendo consentito attività di ballo senza rispetto del distanziamento e dell’uso delle mascherine.