Da Regione Lombardia

Impianti sportivi, contributi a fondo perduto per Mornico, Ghisalba e Fara Gera d'Adda

In totale, la nuova erogazione prevede 1.324.976 euro per la provincia di Bergamo.

Impianti sportivi, contributi a fondo perduto per Mornico, Ghisalba e Fara Gera d'Adda
Cronaca Gera d'Adda, 30 Marzo 2021 ore 15:00

Sono 59 i progetti di ristrutturazione e riqualificazione di strutture sportive pubbliche lombarde che beneficeranno dell'ampliamento di fondi del Bando Impianti Sportivi 2020, deciso dalla Giunta di Regione Lombardia. Tra questi anche i progetti di Mornico, Ghisalba e Fara Gera d'Adda.

Contributi per gli impianti sportivi

"L'incremento di oltre 5,3 milioni di euro della dote del Bando ha permesso di accettare la domanda di finanziamento a fondo perduto per 52 nuovi progetti di riqualificazione", spiega Antonio Rossi, sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega allo Sport, alle Olimpiadi 2026 e ai Grandi eventi, alla conclusione dell'istruttoria tecnica regionale.

"Inoltre - aggiunge - ha permesso di finanziare integralmente 7 progetti che avevano già avuto accesso al contributo parziale".

Prima tranche a maggio

"Nel complesso la somma stanziata a fondo perduto sale a oltre 14,8 milioni. Una cifra importante - continua Rossi - che in totale permetterà di aggiornare e rendere più fruibili 139 strutture sportive lombarde. Realtà che in molti casi avevano bisogno da tempo di essere rimodernate".

"Per la materiale disponibilità delle somme - chiarisce Rossi - i tempi saranno rapidi. Le cifre saranno erogate in tre tranche. La prima subito, all'accettazione da parte del richiedente. Alcuni beneficiari, quindi, potranno ritrovarsi sul conto corrente il denaro già a maggio. Una seconda parte arriverà a inizio lavori. Il saldo è previsto alla rendicontazione finale".

Vantaggi per il mondo sportivo

"Si tratta di un aiuto concreto per comuni ed enti pubblici proprietari di impianti sportivi - prosegue Rossi - che porterà benefici all'intero movimento sportivo, messo in crisi dalle restrizioni legate al contenimento della pandemia da Covid. I nuovi fondi regionali permetteranno di aumentare la qualità dell'offerta e le possibilità di scelta sia per gli atleti professionisti sia per quelli amatoriali e, soprattutto, per i giovani".

Nel dettaglio, grazie ai 5.340.346 euro aggiuntivi, la somma a disposizione per il cofinanziamento regionale sale a 14.840.346 euro.

"La riqualificazione di questi impianti - conclude il sottosegretario Rossi - contribuirà, grazie a un effetto volano, al rilancio delle attività di tanti professionisti che lavorano nello sport e grazie allo sport. Avrà, quindi, importanti riflessi anche dal punto di vista occupazionale".

I progetti in provincia di Bergamo

In totale, la nuova erogazione prevede 1.324.976 euro da destinarsi a fondo perduto alla riqualificazione degli impianti sportivi della provincia di Bergamo. A seguire il dettaglio dei comuni beneficiari, dei contributi regionali e delle opere previste.

  • Alzano Lombardo, 61.278 euro, lavori di riqualificazione ed efficientamento energetico del Palazzetto dello Sport di via Locatelli.
  • Gorlago, 150.000 euro, ristrutturazione dell'Impianto sportivo polivalente di p.zza Europa.
  • Almenno San Bartolomeo, 80.056 euro, riqualificazione e ristrutturazione del Palazzetto dello Sport "Palalemine" in via Montale.
  • Sant'Omobono Terme, 49.560 euro, nuovo impianto di illuminazione del campo da calcio nel Centro sportivo comunale in via Frosio.
  • Oltre il Colle, 57.329 euro, opere di ristrutturazione dei campi comunali da tennis a volley del capoluogo.
  • Onore, 109.264 euro, riqualificazione dell'Impianto sportivo comunale Gregorio Conti in via Capriana.
  • Bergamo, 150.000 euro, realizzazione del nuovo manto sintetico del campo di calcio di via Lochis.
  • Mornico al Serio, 136.483 euro, manutenzione straordinaria e riqualificazione energetica della Palestra comunale in via Zerra.
  • Bianzano, 73.506 euro, rifacimento del fondo del campo sportivo ed eliminazione delle barriere architettoniche degli spalti.
  • Ghisalba, 30.000 euro, adeguamento e riconversione dell'impianto di illuminazione del campo di calcio in sabbia presso gli Impianti sportivi comunali.
  • Fara Gera d'Adda, 150.000 euro, riqualificazione ed efficientamento energetico del Centro Sportivo comunale "E. Pansera" in via Reseghetti (primo lotto funzionale).
  • Nembro, 150.000 euro, realizzazione nuovo Palazzetto dello Sport in via Riccardi.
  • Peia, 127.500 euro, riqualificazione del Centro sportivo comunale.

Contributi anche per il Cremasco

In totale, la nuova erogazione prevede 678.543 euro da destinarsi a fondo perduto alla riqualificazione degli impianti sportivi della provincia di Cremona:

  • Agnadello, 54.300 euro, riqualificazione dell'Impianto Sportivo comunale: efficientamento energetico dell'impianto di illuminazione.
  • Monte Cremasco, 40.000 euro, intervento di manutenzione e messa in sicurezza della Palestra comunale di via De Gasperi.

TORNA ALLA HOME