Il primo workshop sulle spezie a Crema

Si è tenuto lo scorso 14 aprile il primo workshop cremasco dedicato alle spezie. L'evento, svoltosi all'interno dello studio di architettura "Lapis" di Crema, è stato organizzato dalla food blogger capralbese Annalisa Andreini, che ha preparato un menù incentrato sulle proprie ricette a base di spezie.

Il primo workshop sulle spezie a Crema
Cronaca 21 Aprile 2018 ore 12:22

Ha riscosso grande successo il workshop cremasco basato sulle spezie. E’ stato un pomeriggio dai sapori esotici, quello di sabato 14 aprile, ma anche incentrato attorno ai temi della tradizione e della cultura locali.

Il workshop sulle spezie

Un’idea originale per un evento particolare. E’ stata questa la base del workshop tenuto dalla food blogger Annalisa Andreini in quel di Crema, all’interno dello studio di architettura “Lapis”. L’evento è stato proposto come chiusura del corso su tipologia e storia delle spezie, tenuto dalla stessa Andreini in collaborazione con il negozio “Camelia”, che ha fornito le spezie per il corso e il workshop conclusivo.
A partire dalle 17 dello scorso 14 aprile, infatti, la cuoca capralbese ha illustrato le proprie ricette per un menù a base di spezie. Alla presenza di numerosi giornalisti e blogger, anche due ospiti d’eccezione per un sodalizio tra i dolci tipici del nostro territorio e la cucina esotica.

Gli ospiti

All’evento hanno partecipato infatti due pasticceri della zona: Manuele Alchieri, della pasticceria “Castello” di Pandino e Angelo Colombo Giardinelli, della pasticceria “Baffi” di Calvenzano.
I due esperti hanno illustrato al pubblico le proprie ricette, tipiche del territorio: il Pan Visconteo di Pandino e le nisèle di Calvenzano. Annalisa Andreini, invece, ha presentato la propria crostata basata su frolla alle spezie, che ha riscosso grande successo tra gli spettatori-assaggiatori.

Al centro Annalisa Andreini, affiancata dai due chef, dall’architetto proprietario dello studio “Lapis” e da Anna Albini del negozio “Camelia”, che ha fornito le spezie per l’evento.

Il menù del workshop

Questo il menù del workshop, che ha unito nelle sue ricette le spezie di Cina, India e America tropicale. Si è partiti con delle chips speziate con noce moscata, macis, pimenton e curry inglese, seguite da due composte di cipolle con zafferano e cannella.
E’ stata poi la volta del risotto con fragole, fiori di zucca e pepe di Jamaica, seguito da una degustazione di formaggi con peperoncino ed erbe di campagna.
Si è giunti infine al delizioso momento del dolce, durante il quale è stata servita la crostata di Andreini fatta con una frolla speziata con cardamomo e pepe di Sichuan profumata all’arancia con crema alla gianduia e panna al caffé, ma anche con frolla classica con crema pasticcera profumata alla cannella.
I pasticceri ospiti hanno poi presentato a blogger e giornalisti i loro dolci tipici: il Pan Visconteo di Pandino e le nisèle di Calvenzano.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità