Il postino sardo saluta la Bassa

Dopo tanti anni a portar lettere nella bergamasca Stefano Pira tornerà nella sua Sardegna.

Il postino sardo saluta la Bassa
26 Febbraio 2019 ore 07:43

E’ tornato nella sua amata Sardegna, il postino Stefano Pira, che per anni ha lavorato nella Bassa, lasciando ricordi e amicizie in diversi paesi.

I primi incarichi

“I miei primi incarichi li ho svolti a Caravaggio e poi a Fara Gera d’Adda, dove mi sono trovato molto bene – ha raccontato Stefano, conosciuto da tutti come “il postino sardo” – poi sono passato all’ufficio postale di Barbata, dove ho lavorato negli ultimi sette anni”.

Gli anni nella periferia di Romano

“Una volta entrato all’ufficio di Barbata ho lavorato tra i Comuni di Fara Olivana, Isso, Covo, Fontanella e Antegnate, dove ho conosciuto tante belle persone e ho avuto modo di instaurare molti legami – ha proseguito Stefano, che ora è già tornato in Sardegna, dove prenderà servizio i primi di marzo – Mi è dispiaciuto andarmene, anche se questo significa riavvicinarmi molto a casa mia, perché qui ho legato con molte persone condividendo gioie e dolori. Voglio porgere a tutti i miei più sentiti saluti e ringraziarvi prima di tutto per l’accoglienza che mi avete donato sin dal primo giorno nel quale ho preso servizio da voi. Ho conosciuto ogni abitante condividendo gioie e dolori e la vostra maniera di fare, lavorare e vivere mi ha permesso di apprendere tante cose. Vi porterò sempre nel mio cuore”.

Tornerò a trovarvi

Infine la promessa di tornare nella Bassa, e una battuta: “Magari, al mio ritorno, si potrebbe svolgere la manifestazione che ho sempre sognato di fare e che avrei voluto chiamare “Sardegnate”. Ma questa è un’altra storia”.

 

Leggi di più sul Giornale di Treviglio e RomanoWeek in edicola.

TORNA ALLA HOME.

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia