Cronaca
Treviglio

Il parroco: "A marzo celebreremo di nuovo la Madonna delle Lacrime"

Sabato 14 e domenica 15 marzo, virus permettendo, si ripeterà il rito: l'Offerta della cera, la Velazione e la Messa del Miracolo".

Il parroco: "A marzo celebreremo di nuovo la Madonna delle Lacrime"
Cronaca Treviglio città, 29 Febbraio 2020 ore 10:29

Ripetere le celebrazioni della Festa della Madonna delle Lacrime il 14 e 15 marzo, sperando che l'emergenza Covi-19 sia finita. Lo ha proposto il parroco monsignor Norberto Donghi  questa mattina, al termine della Messa a porte chiuse  celebrata dall'Arcivescovo Mario Delpini nel Santuario cittadino.

Leggi anche: L'omelia di Delpini: da Lautrec al coronavirus: "Andiamo oltre la banalità"

La Festa è soltanto rimandata

"Sperando in una normalizzazione è quantomai repentina di questa situazione, ci proponiamo di celebrare di nuovo gli eventi principali della festa in una delle prossime domeniche, magari il 14 e il 15 marzo".

Nel dettaglio, "sabato 14 sera  alle ore 21  qui in Santuario vorremmo ripetere la Velazione così come domenica 15 marzo, se sarà possibile, naturalmente alle ore 8,  il Miracolo".

Nel pomeriggio della stessa domenica 15 marzo  si ripeterà anche l’offerta della cera "che in molti hanno vissuto almeno nelle prime ore di domenica scorsa ma che poi abbiamo dovuto interrompere bruscamente" quando è arrivata l'ordinanza di Regione Lombardia.

La proposta è stata accolta favorevolmente anche dall'Arcivescovo. "Nulla può sostituire l'assemblea che prega - ha aggiunto Delpini - Sarà bello che questo Santuario si riempia di gente, quando le cautele saranno cessate".

I vescovi lombardi: "Riaprire le messe nei giorni feriali"

Nel frattempo il queste ore la Conferenza Episcopale Lombarda ha avanzato una richiesta a Regione Lombardia, per riaprire le messe al pubblico nei giorni feriali, quando la concentrazione di fedeli è inferiore.  A firmare l'appello è stato   l'Arcivescovo metropolita, insieme a l Vescovo di Bergamo Francesco Beschi, a Marco Busca Vescovo di Mantova,  Oscar Cantoni di Como,  ma anche quello di Vigevano Maurizio GervasoniDaniele Gianotti   di Crema, Maurizio Malvestiti  di Lodi, al Vescovo  di Cremona Antonio NapolioniCorrado Sanguineti di Pavia e Pierantonio Tremolada di Brescia.

“La Conferenza Episcopale Lombarda, fermo restando la volontà di continuare a collaborare con le istituzioni, chiede alla Regione Lombardia, così come già possibile per matrimoni e funerali, di considerare la partecipazione alle Messe feriali dei cittadini cattolici lombardi, che a differenza delle celebrazioni festive non costituiscono una forma di assembramento”.

Il video della celebrazione

La messa di questa mattina, così come la Vespertina di ieri sera, sono state trasmesse in diretta dal Santuario e da Bcc Treviglio sulle rispettive pagine social.

 

 

TORNA ALLA HOME