Cronaca
Casirate

Il pacchetto clienti della "Gas2" ceduto alla "Soeni"

La società di Legnano ha acquisito il ramo d’azienda della municipalizzata dallo scorso aprile affidata in gestione al liquidatore Claudio Costenaro.

Il pacchetto clienti della "Gas2" ceduto alla "Soeni"
Cronaca Gera d'Adda, 29 Dicembre 2022 ore 15:33

Il pacchetto clienti della "Casirate Gas2", la municipalizzata che si occupa della fornitura di gas metano per più di un migliaio di clienti in paese, da gennaio sarà acquisito dalla società legnanese (con sede legale a Brescia) "Soeni società energetica italiana" che così amplia il suo bacino di utenza anche al territorio bergamasco. Dal 1° dell’anno il passaggio al nuovo gestore sarà automatico, consentendo così ai clienti della "Gas2" di continuare ad usufruire del servizio senza interruzioni e senza preoccupazioni in termini burocratici.

Il pacchetto clienti passa a "Soeni"

Il liquidatore Claudio Costenaro, nominato a metà aprile dall’Amministrazione comunale per gestire la municipalizzata, ha ricevuto il mandato di provare a cedere o affittare il ramo d’azienda - di fatto il pacchetto di 1.132 utenze attive al 16 maggio scorso - della società del gas, in attività a Casirate dal 2003 nella vendita e fornitura del gas metano. Un accordo con la "Soeni" che è stato finalizzato a metà novembre.

"Ho appreso la notizia anche io da fonti di stampa - ha sottolineato il sindaco Manuel Calvi - Da quando è stato nominato il liquidatore della “Casirate Gas2”, il dottor Claudio Castenaso, come Amministrazione gli abbiamo dato pieni poteri nella gestione della società e del pacchetto delle utenze clienti della nostra municipalizzata. Non ho ancora avuto modo di prendere visione dei documenti sottoscritti dal liquidatore con la società Soeni, quindi non voglio entrare nel merito. L’aspetto positivo è che la fornitura e vendita del gas a Casirate non subirà alcuna interruzione del servizio, che in questi mesi è stato gestito ancora a nome di “Casirate Gas2”, mentre da gennaio le bollette, in automatico, saranno intestate alla nuova società".

Ceduto il ramo d'azienda della "Gas2"

La cessione del ramo d’azienda alla "Soeni" ha scongiurato che gli utenti della municipalizzata finissero sotto il servizio di Fornitura di ultima istanza (Fui) gas, come previsto da una delibera dell’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (Arera) in caso venga a mancare il fornitore locale.

"Il problema della Fornitura di ultima istanza del gas e che per la Lombardia il servizio è gestito da due grossi “player” del settore, con tutte le difficoltà che possono sorgere non avendo un contatto diretto sul territorio con il gestore del servizio - ha aggiunto il primo cittadino - Inoltre, e questo è previsto dall’Autorità, le tariffe applicate sono sicuramente più alte rispetto e quelle che vengono proposte sul mercato".

Sportello sul territorio

Il primo cittadino non si sbilancia sulle tariffe che la nuova società di gestione e vendita del gas metano applicherà, da gennaio, ai suoi clienti.

"Anche io sono un utente interessato da questo passaggio - ha concluso Manuel Calvi - A quanto ne so la società ha intenzione di operare in continuità rispetto alla “Gas2”. Altro aspetto importante è che “Soeni” (che al momento di occuperà solo della vendita del gas metano a Casirate, ma punta ad espandere il suo mercato in bergamasca anche per l’elettricità, ndr) avrà uno sportello dedicato alla clientela sul nostro territorio".

Seguici sui nostri canali