Cronaca
Calvenzano

Il Messo comunale va in pensione dopo 23 anni di servizio

Maurizio Bonsignori era il "front office" del Municipio e per alcuni anni guidò anche lo Scuolabus. In Consiglio il saluto e il ringraziamento di amministratori e colleghi.

Il Messo comunale va in pensione dopo 23 anni di servizio
Cronaca Gera d'Adda, 05 Dicembre 2021 ore 14:46

Il Messo comunale Maurizio Bonsignori è andato in pensione dopo 23 anni di servizio per il Comune di Calvenzano. Lo hanno festeggiato e salutato, amministratori, consiglieri e colleghi durante l'ultima seduta consiliare.

Il Messo comunale in pensione

Ha presto il suo servizio per 23 anni come Messo comunale e all’ufficio Protocollo dell’ente. E da poco ha raggiunto la meritata pensione. Martedì sera, in apertura del Consiglio comunale, il sindaco di Calvenzano Fabio Ferla, assessori e consiglieri e i colleghi di lavoro hanno salutato e festeggiato Maurizio Bonsignori, che è stato con la sua cortesia e professionalità un punto di riferimento per tanti cittadini calvenzanesi, e non solo, che si recavano in Comune per il disbrigo delle pratiche. Entrando nel Municipio di piazza Vittorio Emanuele II, al "front office" del pian terreno, dal 1998 c’era lui e non faceva mancare un saluto, un sorriso e le informazioni necessarie a chi non sapeva di preciso a quale ufficio rivolgersi per un documento, una pratica o semplicemente per avere informazioni. Maurizio, con gentilezza e toni pacati, rispondeva a tutti e suggeriva sempre la soluzione migliore. Poi, via, in posta o in giro per Calvenzano a ritirare la corrispondenza e a notificare gli atti ai concittadini.

Impiegato con la passione per la meccanica

Prima di iniziare la sua carriera lavorativa per il Comune, Bonsignori era un addetto della "Sonzogni Camme", azienda specializzata in sistemi tecnologici evoluti per l’industria meccanica. Una passione, quella per la meccanica, che il Messo calvenzanese non ha mai perso, trasformandola in un hobby: quello della realizzazione di modellini meccanici in miniatura che ha portato in giro per l’Italia in tanti mercatini specializzati. Nei primi anni di lavoro in Comune, Bonsignori guidava anche lo Scuolabus di Calvenzano, diventando presto un punto di riferimento per tante famiglie e i loro bambini.
L’Amministrazione comunale ha voluto salutare e ringraziare il suo (ormai ex) dipendente donandogli una penna "Parker", il distintivo del Comune e una pergamena incorniciata con una dedica speciale: "L’Amministrazione comunale a Maurizio Bonsignori per una vita lavorativa svolta con esemplare dedizione, generosità e professionalità che ha contribuito a qualificare l’azione dell’Amministrazione Comunale nei confronti dell’intera cittadinanza".

Al suo posto un giovane neo assunto

Il posto di Maurizio Bonsignori come Messo e all'ufficio Protocollo del Comune di Calvenzano è stato preso da un giovane neo assunto. Si tratta del 22enne Denis Pelizzoli di Boltiere che ha superato il concorso pubblico, indetto dall'Entro, con la miglior votazione. Si erano presentati in 60 per il posto vacante in Municipio, 31 candidati hanno superato la preselezione e hanno partecipato alla prova scritta. Scritto superato da 6 partecipanti, tra i quali Pelizzoli, ammessi poi all'orale. L'esame finale ha visto il 22enne di Boltiere confermare il miglior punteggio di gara. "Martedì sera in Consiglio abbiamo salutato Maurizio Bonsignori, ringraziandolo per il lavoro svolto a Calvenzano con professionalità e dedizione - ha spiegato il sindaco Ferla -. Il momento prima del Consiglio è stato anche l'occasione, vista la presenza dei colleghi di lavoro del Messo, per presentare ufficialmente ai consiglieri comunali il nuovo assunto".