Treviglio - Nuovo primario

Il medico che farà nascere (e crescere) i prossimi trevigliesi

Paolo Menghini guiderà il dipartimento Rete Integrata Materno Infantile dell'Asst Bergamo Ovest. "Rilanciamo il percorso Nascita".

Il medico che farà nascere (e crescere) i prossimi trevigliesi
Treviglio città, 08 Giugno 2020 ore 23:23

Cambio all’ospedale di Treviglio:  Paolo Menghini, già direttore di Pediatria e Neonatologia dell’ASST Bergamo Ovest, guiderà anche il dipartimento Rete Integrata Materno Infantile, la struttura che gestisce l’intero universo legato alla sanità dei più piccoli: dal Percorso nascita alla Neuropsichiatria di Verdello, passando per i Consultori.

Obiettivo: rilanciare il Percorso nascita

Menghini, cinquantaquattro anni, di Scanzarosciate, laurea in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Milano,  ha due Specialità in Pediatria e Neonatologia-Patologia Neonatale. La lavorato a lungo  ai Riuniti di Bergamo e poi al   Papa Giovanni XXIII. Dallo scorso anno è  Primario della Pediatria e Neonatologia dell’Ospedale di Treviglio-Caravaggio  e ora reggerà il Dipartimento “Rimi” con il compito di rilanciare il Percorso Nascita.

Nuovi ambulatori per i più piccoli

“Sono molto felice dell’incarico conferitomi dalla Direzione Strategica – ha spiegato   Menghini –  Il mio compito sarà quello di puntare all’’integrazione operativa, culturale, organizzativa e professionale dei vari settori, facendo convergere verso obiettivi comuni predefiniti tutte le unità dipartimentali, al fine di soddisfare il bisogno di salute dei nostri piccoli assistiti. Già dal mio arrivo in Azienda ho puntato verso il rilancio della Neonatologia e della Pediatria, aprendo nuovi ambulatori specialistici per la neonatologia, con l’obiettivo di aprirne altri per l’area Pediatrica (es. endocrinologia, genetica, nefrologia, allergologia), rispondendo sempre più alle esigenze del territorio e valorizzando i professionisti che ora sono in numero adeguato e quasi tutti stabilizzati. Cercheremo anche di sviluppare tutta la diagnostica (sia neonatale che pediatrica) per rendere effettivamente la Neonatologia di  primo  livello a supporto del Reparto di Ostetricia – Ginecologia e dell’area consultoriale. Non dimenticherò, nel mio mandato, la Neuropsichiatria Infantile: vorremmo infatti istituire due posti letto con personale medico specialistico dedicato, integrato con il servizio di NPI territoriale, per dare continuità assistenziale ai pazienti in carico”.

Non solo ospedale: ecco la Rete Integrata Materno Infantile

“Ho scelto il dottor Menghini soprattutto dopo aver letto con attenzione, insieme ai collaboratori, la sua relazione programmatica presentata alla mia attenzione – spiega Peter Assembergs, Direttore Generale dell’ASST Bergamo Ovest -. Oltre ad essere un ottimo professionista, la sua vision per il rilancio del percorso nascita e dell’intero RIMI mi ha molto appassionato. Auguro a lui e a tutti i Direttori e Responsabili che afferiscono al Dipartimento di lavorare insieme per il bene dei bambini, neonati e donne del nostro territorio: da lui, infatti, dipendono anche i Consultori territoriali (Treviglio, Calusco d’Adda, Dalmine, Ponte San Pietro, Romano di Lombardia e Zanica), la Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescenza (con le sue sedi di Verdello, Romano e Bonate), l’Ostetricia-Ginecologia e la struttura Ben-Essere donna”.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia