Menu
Cerca
Pandino

Il dottor Giovanni Viganò è Cavaliere della Repubblica

Il primario di Nosadello è stato insignito dell'onorificenza per il duro lavoro al Pronto soccorso del Maggiore di Crema allo scoppio della pandemia.

Il dottor Giovanni Viganò è Cavaliere della Repubblica
Cronaca Cassanese, 28 Aprile 2021 ore 10:14

Il medico di Nosadello Giovanni Viganò, primario del Pronto soccorso dell’ospedale Maggiore di Crema, è Cavaliere della Repubblica. Un’onorificenza guadagnata sul campo, in prima linea contro il Covid-19.

Il dottor Giovanni Viganò insignito dell’onorificenza

Ha reso orgogliosi tutti i pandinesi l’onorificenza tributata al medico 51enne che ha combattuto insieme a tutta la squadra del Pronto soccorso del Maggiore contro il Covid-19, per oltre un anno.

“Mi hanno telefonato dicendomi che avevano appreso dalla stampa che ero diventato Cavaliere della Repubblica, non sapevo nulla – ha raccontato – Rappresenta senza dubbio una grande soddisfazione, ma non è solo merito mio bensì di tutti quelli che hanno lavorato sodo con me in un periodo durissimo. Abbiamo cercato di fare il massimo, la squadra si è compattata. Non c’era cura e nemmeno posto per ricoverare i malati, non avevo mai visto una situazione simile. Ora almeno abbiamo i vaccini e dobbiamo percorrere questa strada per uscire dall’emergenza”. 

Una carriera sfolgorante

Viganò, residente alla Cascina Besarda, si è laureato in Medicina e Chirurgia e poi si è specializzato in Medicina Interna. Dopo una breve esperienza a Milano, nel 2000 è approdato all’ospedale Maggiore di Crema dove già nel 2009 è diventato primario del Pronto soccorso, a soli 39 anni.

Leggi di più su Cremascoweek in edicola venerdì 30 aprile.

TORNA ALLA HOME