Cronaca
Rivolta

Il Covid non ferma le borse di studio: ecco i ragazzi più brillanti di Rivolta

Sono state consegnate questa mattina, domenica 7 febbraio,  a Rivolta, le tradizionali borse di studio annuali erogate dal Comune per gli studenti più brillanti del paese. 

Il Covid non ferma le borse di studio: ecco i ragazzi più brillanti di Rivolta
Cronaca Cremasco, 07 Febbraio 2021 ore 11:53

Sono state consegnate questa mattina, domenica 7 febbraio, a Rivolta, le tradizionali borse di studio annuali erogate dal Comune per gli studenti più brillanti del paese.

Cerimonia online per la prima volta

La cerimonia si è svolta per la prima volta online, per ovvi motivi. Ciascuno dei premiati ha raccontato la propria esperienza scolastica tra didattica a distanza e in presenza. Alla cerimonia hanno partecipato, oltre alla vicesindaco Elisabetta Nava (che si candiderà alle prossime comunali per il dopo-Calvi), l'assessore al Commercio Andrea Vergani, l'assessore all'istruzione Fiorella Boschetti, la consigliera delegata Carla Moretti e il consigliere Marco Bosatra. Con loro anche il presidente della Bcc Caravaggio Adda Cremasco Giorgio Merigo.

Le borse di studio

Le borse di studio sono erogate dal Comune e sono divise in tre gruppi. Sei sono assegnate secondo una graduatoria che vede tra i criteri sia il merito scolastico che il reddito della famiglia, e sono riservate ai ragazzi delle scuole superiori. I premiati sono stati Marta Colombi, Maria Carla Colombi, Roberto Colpani, Giorgia Locatelli, Myriam Manfredi ed Arianna Olivari.

francesca garotta
Foto 1 di 9
emanuela beretta
Foto 2 di 9
alessandro costa
Foto 3 di 9
myriam manfredi
Foto 4 di 9
roberto colpani
Foto 5 di 9
Arianna Olivari
Foto 6 di 9
emanuele cattaneo
Foto 7 di 9
marta colombi
Foto 8 di 9
giorgia locatelli
Foto 9 di 9

Una borsa di studio è stata assegnata invece ad alunni che hanno superato l'esame di Maturità nel corso del 2020 (premiato Alessandro Costa, uscito con 100 centesimi e ora iscritto a Medicina). Altre tre borse sono state infine assegnate per merito a tre studenti universitari: Emanuele Cattaneo, Emanuela Beretta ed Alessandra Garotta.

TORNA ALLA HOME

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter