Il coraggio di Sofia: ha la Sla ma partirà in Erasmus con la figlia

Il coraggio di Sofia: ha la Sla ma partirà in Erasmus con la figlia
Cremasco, 05 Ottobre 2018 ore 16:49

Ha la Sla, ma la malattia non le ha tolto la voglia di vivere.  Partirà dopo la presentazione del libro a Pandino  Sofia Riccaboni, conosciuta sul web come «mammahalerotelle», per i 6 mesi di Erasmus in Polonia. Una mamma che si trova in una situazione difficile, dato che affetta dalla Sclerosi laterale amiotrofica, ma che certo non ha mollato la presa sui suoi obiettivi e sulla sua vita.

La sua vita in un libro

Domani sera, sabato 6 ottobre alle 21 (non stasera come erroneamente indicato sul numero odierno di Cremascoweek) alla biblioteca di Pandino, Sofia racconterà dei suoi cinque anni in sedia a rotelle e di come, anche grazie all’università, sia riuscita a trasformare quello che in tanti chiamano ostacolo in un trampolino.

Studio all’estero

Il 10 ottobre, Riccaboni inizierà ufficialmente il periodo di studi all’Università Jagellonica di Cracovia, dove resterà sei mesi.
Ma Sofia non partirà da sola. Con lei ci sarà sua figlia di 8 anni, che per questi mesi seguirà la mamma anche nel censimento dell’accessibilità delle località della Polonia. Il tutto a bordo di un camper.

Leggi di più su Cremascoweek in edicola

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia