Menu
Cerca
Il punto al 13 maggio

Il contagio in Lombardia: dati in calo, si va verso la (probabile) riapertura

Il vicepresidente Sala ha parlato di una riapertura necessaria, ma sarà l'andamento delle prossime ore a far decidere la Giunta.

Il contagio in Lombardia: dati in calo, si va verso la (probabile) riapertura
Cronaca Treviglio città, 13 Maggio 2020 ore 17:54

Prosegue il trend in decrescita dei contagi in Lombardi: oggi sono 394 i nuovi positivi, nella Bergamasca 24 nuovi casi.

Il contagio in Lombardia

I dati sono stati forniti, come sempre, durante la conferenza stampa di Regione Lombardia a cui ha partecipato il vicepresidente Fabrizio Sala. I dati oggi parlano di 394 nuovi positivi con 10.919 tamponi effettuati. I decessi registrati nelle ultime 24 ore sono 69, mentre calano i pazienti in terapia intensiva (-15). Calano anche i ricoverati (-215), mentre i guariti salgono a 29.356 (+1.113).

Per quanto riguarda le provincie più sotto controllo: Bergamo (+24), Brescia (+94), Milano (105 di cui 63 in città).

Possibile riapertura, ma serve prudenza

A parlare di possibile riapertura dalla prossima settimana è lo stesso Sala che richiama, però, alla prudenza.

"Abbiamo detto che dobbiamo ripartire: non possiamo morire di Covid, ma nemmeno di fame - ha detto - il tutto sta nel come si riaprirà". Le prossime ore, quindi, entro il weekend saranno decisive per capire se anche la Lombardia potrà riaprire le attività e gli spostamenti.

TORNA ALLA HOME