Cronaca
Osio Sotto

Il compleanno degenera e scatta la rissa tra una sessantina di giovani

E' successo sabato sera all'esterno del locale "Lo Zibaldone". Alla vista dei militari i ragazzi si sono dileguati.

Il compleanno degenera e scatta la rissa tra una sessantina di giovani
Cronaca Media pianura, 07 Giugno 2021 ore 14:30

Si erano ritrovati per festeggiare un compleanno e invece la serata è finita in rissa. E' successo sabato sera a Osio Sotto, all'esterno del locale "Lo Zibaldone". Alla vista dei militari i ragazzi si sono dileguati, ma è solo l'ultimo episodio di violenza che riguarda le generazioni più giovani.

Dalla festa alla rissa

Non si sa cosa sia stato a scatenare la rissa, ma dai racconti che i residenti e dei baristi (il locale è estraneo a quanto accaduto, ndr) - che, allarmati, hanno chiamato il 112 - pare che tutto sia successo in pochi minuti. Prima gli insulti, poi gli spintoni e infine la rissa che ha coinvolto una sessantina di giovani.

Intervengono i carabinieri

Sul posto, poco dopo, sono giunte due pattuglie dei carabinieri di Treviglio e un’auto della Sorveglianza italiana. All'arrivo dei militari dell'Arma i ragazzi si sono dileguati per evitare di incappare i controlli e denunce. I carabinieri hanno comunque raccolto le testimonianze dei residenti e del personale del locale, ma non hanno proceduto contro nessuno.

Episodi sempre più frequenti

Risse incontrollate che si verificano sempre più spesso. Sul Giornale di Treviglio-Romanoweek in edicola, infatti, avevamo raccontato di un inquietante episodio avvenuto ad Antegnate dove una cinquantina di ragazzini si erano "dati appuntamento" con il semplice obiettivo di picchiarsi. Un fenomeno a cui bisogna prestare sempre più attenzione e che, mostra un chiaro legame con l'insofferenza adolescenziale dovuta alle restrizioni che da oltre un anno viviamo per fronteggiare la pandemia da Coronavirus.