Il Club Soroptimist di Treviglio compie dieci anni

Una gita a Crespi d'Adda per festeggiare il decennale dalla fondazione.

Il Club Soroptimist di Treviglio compie dieci anni
Treviglio città, 24 Settembre 2019 ore 10:33

Il Club Soroptimist di Treviglio compie dieci anni.

Dieci anni di Soroptimist

Seguendo la mission del club, sempre orientato al mondo delle donne e della cultura, molti sono stati i service che hanno caratterizzato questo decennio. Dalla creazione di uno spazio protetto per le vittime di violenza all'interno del Tribunale dei minori di Brescia alla Stanza Tutta Per Sé in questura a Treviglio, dall'attenzione al cibo e al suo riuso con il concorso culinario "Il cibo che non c'è" a base dei prodotti nostrani che, quest'anno, ha coinvolto anche l'Istituto ABF di Treviglio, al Concorso Letterario affiancato alla Associazione Clementina Borghi. E ancora dal coinvolgimento delle scuole elementari con il service SI Promuove la Lettura alle scuole superiori con il Progetto STEM rivolto alle donne perché approfondiscano gli studi scientifici.

Il sostegno alle donne

"Ci siamo gemellate con il Senegal incentivando lo studio delle donne senegalesi, abbiamo offerto a giovani laureate italiane corsi di approfondimento all'Università Boccon - ha commentato Maria Gabriella Bassi - Attraverso la visione di film dedicati, si sono approfonditi temi di grande attualità e rilevanza, coinvolgendo centinaia di studenti, si sono promossi convegni sul bullismo, sui disagi alimentari, sulla ludopatia. Il nostro club ha sempre collaborato con le istituzioni, con le associazioni locali e con altri Club di Servizio che hanno sempre risposto positivamente alle nostre idee".

Dall'Expo a Trento Longaretti

"Abbiamo celebrato persone, come il grande Trento Longaretti, ed eventi culturali, come il bicentenario Verdiano o l'Expo, promosso spettacoli teatrali, mostre fotografiche, eventi musicali e coristici, partecipato al riconoscimento Rosa Camuna, pubblicato libri - ha proseguito - Davvero è difficile ricordare tutto quanto è stato fatto in questo decennio, quanto impegno ci sia stato da parte delle nostre presidenti e di tutte le socie che hanno messo le loro competenze professionali al servizio del club".

In gita a Crespi d'Adda

Per celebrare e festeggiare i primi dieci anni del Club è stata organizzata una gita culturale a Crespi d'Adda, patrimonio Unesco, per far conoscere anche a chi è lontano, questa spettacolare realtà. Accolte dal sindaco di Capriate Vittorino Verdi e dalla dottoressa Giuseppina
Moriggi, guida d'eccezione, hanno potuto ascoltare la storia del famoso villaggio operaio. Con l'occasione è stata approfondita anche la realtà femminile all'interno di Crespi, sia nel mondo familiare che lavorativo.

Tanta strada da fare

La Presidente Anna di Landro ha illustrato a tutti i presenti il percorso decennale e la socia Alessandra Ghilardi, già sindaco di Morengo, partendo dal rapporto Oxfam, ha parlato dell'evoluzione della donna a partire dai primi del novecento ai giorni d'oggi, ai problemi ancora legati alla disparità di genere, alla maternità, alle differenze salariali, agli ostacoli culturali e sociali che ancora affliggono la realtà femminile contemporanea.

TORNA ALLA HOME