Menu
Cerca
Urgnano

Il cane fiuta la droga in casa, un arresto e una denuncia

Il 32enne svolgeva in casa la sua attività illecita. I militari dell'Arma hanno rinvenuto 29 dosi tra cocaina e hashish

Il cane fiuta la droga in casa, un arresto e una denuncia
Cronaca Media pianura, 12 Febbraio 2021 ore 10:45

Il cane fiuta la droga nascosta in casa, un 32enne residente ad Urgnano è stato arrestato dai carabinieri del Compagnia di Treviglio.

Il cane fiuta la droga, era cocaina e hashish

I carabinieri della Compagnia di Treviglio nella giornata di ieri, giovedì 11 febbraio, hanno tratto in arresto Y.Y.G., 32enne residente ad Urgnano che, a seguito di un servizio di polizia giudiziaria. L’uomo è stato trovato in possesso di 29 dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina ed una di hashish, oltre a diverso materiale per il confezionamento. I militari della Stazione di Urgnano, ricevuta notizia dell’illecita attività posta in essere, hanno predisposto una perquisizione domiciliare avvalendosi anche dell’ausilio di un’unità cinofila dell’Arma di stanza ad Orio al Serio. E’ grazie alla sensibilità del cane che sono stati rinvenuti i quattordici grammi di stupefacente suddivisi in dosi e celati in un pacchetto di sigarette occultato in un mobiletto della zona giorno del bilocale occupato dal giovane e al cui interno i militari hanno rintracciato anche un cittadino di origine marocchina privo di documenti validi per la permanenza sul territorio nazionale.

In casa trovati anche strumenti per il confezionamento

Oltre allo stupefacente, è stato sequestrato diverso materiale utile al confezionamento delle dosi: due bilancini di precisione, 320 euro in contanti ritenute provento dell’illecita attività ed ulteriori due dosi (una di hashish, l’altra di cocaina) adagiate su di tavolino nella zona giorno. Dopo le formalità di rito, come disposto dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Bergamo, l’arrestato è stato accompagnato presso le camere di sicurezza del Comando dei carabinieri di Treviglio dove resterà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente in attesa della celebrazione dell’udienza per la convalida dell’arresto che avrà luogo in modalità videoconferenza nella giornata odierna.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli