Menu
Cerca

Il boss delle Torri arrestato in via dei Mulini a Treviglio

Il boss delle Torri arrestato in via dei Mulini a Treviglio
Cronaca Treviglio città, 26 Maggio 2018 ore 09:57

Faceva lo spaccone a Striscia. Ora potrà farlo in carcere. E' stato infatti arrestato ieri dai carabinieri Abdelhadi Dinari, 31enne di Treviglio ritenuto essere uno dei boss delle Torri di Zingonia. Viveva in città , in via dei Mulini.

Il boss delle Torri viveva in via dei Mulini a Treviglio

Pregiudicato con alle spalle molti altri trascorsi per reati di droga, è stato catturato dagli investigatori dell’Arma nell’ambito di un’inchiesta della Procura della Repubblica di Bergamo a firma del pm  Gianluigi Dettori. Il magrebino è stato rintracciato in un appartamento a Treviglio, in via dei Mulini. Durante la perquisizione domiciliare, eseguita anche con l’ausilio del mitico cane Trevi della Polizia Locale, gli inquirenti hanno rinvenuto alcuni etti di droga, tra hashish e cocaina, ma anche denaro contante per alcune migliaia di euro.

Abdelhadi Dinari

Il boss dello spaccio

Gli sono stati contestati complessivamente centinaia e centinaia episodi di spaccio di cocaina ed hashish, tutti avvenuti a Ciserano nei noti palazzoni del traffico di sostanze stupefacenti, gli “Anna” e gli “Athena”, per un giro d’affari di diverse decine di migliaia di euro. L’imponente inchiesta ha permesso di ricostruire l’imponente attività di narcotraffico del magrebino nel periodo dal maggio 2016 al maggio 2018. Diverse decine gli acquirenti, tutti italiani giovani e giovanissimi abitanti in prevalenza in zona, che in diverse occasioni si sono riforniti di lui. Il Gip Massimiliano Magliacani parla di “un narcotrafficante dalle spiccate capacità a delinquere e che non intendere fare altro che generare un profitto ingiusto con la vendita della droga, incurante di qualsiasi provvedimento repressivo dell’Autorità Giudiziaria”.

Faceva lo spaccone a Striscia

Lo scorso novembre, durante quel servizio di Striscia diventato famoso sullo spaccio alle Torri, comparve anche Dinari, ripreso mentre armeggiava spavaldo un coltello in stile “boss”.

Arrestato anche il padre

Anche il padre di Dinari è stato arrestato nei giorni scorsi: era ai domiciliari a Spirano, sempre per motivi di droga, ma ha violato le prescrizioni del giudice.