Icona russa tra i rifiuti sulla provinciale

Trovata qualche ora fa a Cividate al Piano dagli agenti di Polizia locale alla mercé delle auto

Icona russa tra i rifiuti sulla provinciale
Romanese, 22 Novembre 2017 ore 18:48

Icona russa tra i rifiuti, per strada. Trovata qualche ora fa a Cividate al Piano dagli agenti di Polizia locale.

Icona russa abbandonata

Qualche ora fa, durante un normale controllo del territorio, gli agenti di Polizia locale di Cividate al Piano hanno individuato tra i rifiuti, un'icona russa. Il reperto giaceva sulla strada provinciale in un punto in cui le macchine ci potevano passare sopra. L'agente Silvia Bissa l'ha prontamente recuperata e portata in comando.

Un fatto inspiegabile

L'agente Bissa è rimasta molto colpita da questo ritrovamento. "Sembrava che l'icona fosse stata messa lì apposta tra i rifiuti, in bella mostra - ha detto l'agente - Uno può anche non essere credente, ma gettare per strada un simbolo sacro lo trovo inspiegabile. Come fosse una carcassa di animale le auto ci passavano sopra. Io l'ho recuperata e portata in comando".

Madonna col bambino

L'icona è certamente di origine russa, come testimoniano le scritte con carattere cirillico presenti sullo sfondo dorato. L'immagine sacra raffigurata su un cartoncino è quella tanto famosa della madonna col bambino, molto rappresentata anche dagli artisti europei. Ai due lati ci sono due santi, mentre nella parte alta sono raffigurati gli angeli. La rappresentazione potrebbe essere una copia di un'icona russa dell'Ottocento, ma di derivazione dal XII. L'originale è posta entro una cornice lignea dipinta con applicazioni di pietre dure policrome.