Menu
Cerca

I rifiuti e il porta a porta sconosciuto...

In via Fermi a Treviglio c'è chi ha preso il cestino pubblico per una vera e propria discarica... alla faccia del porta a porta.

I rifiuti e il porta a porta sconosciuto...
Treviglio città, 05 Giugno 2018 ore 16:44

Conferire i rifiuti porta a porta è una delle comodità che ormai tutti i paesi hanno. Ma c'è chi non ha la pazienza, o il senso civico, di attendere il giorno del ritiro e lasciare i propri sacchi fuori casa. E così, anche a Treviglio, la piaga dell'abbandono è all'ordine del giorno.

Il porta a porta? No, grazie

Attendere il giorno per il ritiro porta a porta del "sacco nero" o della plastica? No, grazie. Meglio abbandonare i rifiuti e quale luogo migliore di un cestino pubblico da riempire sino al limite... Capita anche a Treviglio, ma è un male comune ad altri paesi della Bassa. Lasciare un sacchetto, se va bene, o un'intero sacco nero condominiale ai piedi se non dentro il cestino dei rifiuti. Sperando che gli addetti al ritiro lo portino via lo stesso.

In via Fermi sacchi, sacchetti e un materasso

Lasciare una borsetta di rifiuti domestici nel cestino a qualcuno non basta. E così in via Fermi a Treviglio - nell'aiuola del piccolo parcheggio - c'è chi sopra il cestino ha posato un sacco nero condominiale. Pieno, naturalmente. Ai piedi del cestino pubblico, invece, un sacchetto e altri due sacchi. Per non farci mancare nulla a completare il quadro ecco un bel materasso (usato naturalmente) destinato alla discarica. E solo poche settimane fa, nello stesso punto, faceva capolino un divano a due posti logoro e sudicio...

Ad Arzago si corre ai ripari con un avviso

L'Amministrazione comunale di Arzago, la scorsa settimana, ha tappezzato i cestini pubblici con avvisi contro l'abbandono di rifiuti domestici. I trasgressori, infatti, rischiano una multa da 50 a 150 euro per violazione del Regolamento comunale in tema di rifiuti. I sacchetti dell'immondizia domestica abbandonati nei cestini o ai piedi degli stessi è una piaga anche a Casirate dove, per due volte, i vigili sono riusciti a risalire ai trasgressori "frugando" tra i rifiuti contenuti nel sacchetto. Un'indagine approfondita che servirebbe anche a Treviglio.

TORNA ALLA HOME