Casirate

I riders Valkyrie donano un sanificatore alla Casirate Soccorso FOTO e VIDEO

Ieri nella sede della onlus del soccorso la consegna del prezioso dispositivo da parte di alcuni rappresentanti del Valkyrie Riders Club Italia.

Gera d'Adda, 07 Agosto 2020 ore 10:19

Un sanificatore all’ozono per le ambulanze della Casirate Soccorso, la onlus di volontari del soccorso. E’ il dono consegnato ieri dai del gruppo Valkyrie Riders Club Italia nella sede dell’associazione guidata dal presidente James Pandini.

Un dono per la Casirate Soccorso

Sotto la sella romba un motore da 1.500 cc, nel petto batte un cuore d’oro. I riders del gruppo Valkyrie Riders Club Italia hanno donato un sanificatore all’ozono per le ambulanze in uso dai volontari del soccorso di Casirate. Lo strumento, acquistato in collaborazione con il “VRCC” Germania, fa parte di un pacchetto che i riders hanno acquistato in piena pandemia da Covid-19 per farne dono alle associazioni del soccorso in tutta Italia. Il “lockdown” ha bloccato le consegne, ma finalmente i dispositivi sono arrivati in Italia e ieri, giovedì 6 agosto, quattro rappresentanti del Valkyrie Riders Club Italia in sella alle loro moto hanno effettuato la consegna ai volontari guidati dal presidente James Pandini nella sede della Casirate Soccorso in via Verdi.

La consegna del sanificatore

4 foto Sfoglia la gallery

Puntuali, alle 17.30, i riders sono arrivati a Casirate “annunciati” dal rombo delle loro motociclette – le Honda F6C Valkyrie – per effettuare l’importante consegna. Ad accogliere Dario, Lorenzo, Pietro e Quan, c’erano James Pandini, presidente della Casirate Soccorso, la moglie Manola Tarenghi e alcuni dei volontari che collaborano con la onlus casiratese. Molto apprezzato, il dispositivo servirà ai volontari del soccorso per garantire una perfetta sanificazione delle ambulanze dopo ogni servizio svolto. I riders, dopo la foto di rito per la consegna ufficiale del sanificatore hanno visitato la sede della Casirate Soccorso, ascoltando le testimonianze dei volontari che hanno vissuto in prima linea i mesi più duri della pandemia.

La passione per la moto sposa la solidarietà

Portano con orgoglio i giubbotti con le insegne del loro club i motociclisti, tutti della Bassa bargamasca, del Valkyrie Riders Club Italia. Condividono da anni la passione per la motocicletta, una Honda F6C Valkyrie da 1.500 cc – prodotta in America dal colosso nipponico tra la fine degli anni ’90 sino al 2001 – e quando c’è stato bisogno non hanno esitato, raccogliendo fondi insieme agli amici della Germania, per l’acquisto dei sanificatori. Sono sedici quelli che i riders hanno donato e stanno donando a diverse associazioni del soccorso su tutto il territorio. “Ci accomuna la passione per questa moto che, nelle intenzioni della Honda quando è stata lanciata in America doveva fare concorrenza alle Harley Davidson – hanno raccontato i quattro rappresentanti del club, che in Italia conta su una settantina di iscritti -. A causa della pandemia anche le nostre attività, raduni e partecipazioni a fiere nazionali e internazionali, si sono dovute fermare. Quando dalla Germania ci è stata proposta questa raccolta fondi abbiamo subito aderito e ora stiamo finalmente consegnando i dispositivi che ci sono arrivati”. Dopo i ringraziamenti e gli abbracci è stato il rombo dei motori a chiudere l’incontro con i volontari casiratesi.

TORNA ALLA HOME

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia