martinengo

I residenti protestano: "Adesso basta col degrado, riprendiamoci il territorio"

Giornata ecologica contro spaccio e prostituzione lungo il Serio

I residenti protestano: "Adesso basta col degrado, riprendiamoci il territorio"
Cronaca Media pianura, 03 Luglio 2021 ore 09:22

Sporcizia, spaccio e prostituzione, i residenti non ne possono più e decidono di contattare la Polizia locale e ripulire il territorio con una giornata ecologica.

Puliamo i nostri luoghi

Si chiama "Puliamo i nostri luoghi", l’iniziativa nata dal basso per dare una pulita all’area della città compresa tra via Gromaglie e via delle Crocette, nel territorio a confine tra Martinengo e Ghisalba, verso il Serio. "È un vero peccato - ha ammesso una di loro, Daniela - la pista ciclabile che collega Martinengo a Ghisalba è un gioiello, se non fosse che è piena di immondizia ed è teatro di episodi di microcriminalità". Un percorso molto utilizzato per passeggiate serali e nei weekend soprattutto dalle famiglie con bambini.

Sporcizia

"All’interno dei fossi che costeggiano la pista finisce moltissima immondizia - ha spiegato sconsolata - abbiamo trovato anche fasciatoi e pannolini.... prevalentemente si tratta di rifiuti domestici, non industriali. Un vergognoso malcostume". Poiché si tratta di una zona facilmente raggiungibile anche in auto, molto spesso vi si appartano prostitute e clienti, che poi abbandonano per terra fazzoletti e profilattici. "È una bella zona - ha proseguito - si può camminare, passeggiare con i cani. È spiacevole che un angolo verde così bello giaccia in una condizione di degrado simile. Dopo il lockdown tutti dovremmo aver capito il valore dell’ambiente per la nostra vita, ma purtroppo non è così, evidentemente".

L'iniziativa

Daniela ha deciso di contattare la Polizia locale con una lettera per segnalare la questione, ma non solo quella. Più volte i residenti hanno notato anche un viavai insolito di mezzi, con persone che si nascondono nei fossi e altre che, approfittando della folta vegetazione, si scambiano borsoni dal contenuto sospetto. "Il degrado inizia già da via Gromaglie - si legge nella lettera - spesso la sera è facile notare giovanissimi che fumano, non solo sigarette, e che consumano alcolici. La situazione è veramente insostenibile". La martinenghese ha infine deciso di fare qualcosa di concreto e organizzare una giornata ecologica, coinvolgendo gli abitanti della zona, per riprendere il controllo del territorio. L’evento è organizzato per domenica 11 luglio, a partire dalle 16. Tutti potranno parteciparvi ma sarà necessario portare guanti, scopa, palette e sacchi trasparenti. Ben accetti anche gli animali domestici.

4 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME