Menu
Cerca

I giovani volontari del Pre.Gio si incontrano all’Auditorium della biblioteca – TreviglioTV

I giovani volontari del Pre.Gio si incontrano all’Auditorium della biblioteca – TreviglioTV
Cronaca 20 Febbraio 2017 ore 16:28

Mercoledì 15 febbraio alle ore 14.30 è stato organizzato un incontro con i 24 giovani volontari di Pre.Gio, servizio dell’Assessorato ai Servizi Sociali a tutela delle politiche giovanili, presso l’Auditorium Centro Civico in via Largo Marinai d’Italia, Treviglio.

Il servizio Pre.Gio, a seguito del mandato dell’Assessorato ai Servizi Sociali, con le sue proposte vuole promuove sul territorio il valore sociale del volontariato e valorizzarlo come esperienza di formazione significativa e stile di vita per i giovani.

Hanno preso parte all’incontro l’Assessore ai Servizi Sociali Pinuccia Prandina e 16 volontari che partecipano alle iniziative “Scopriamoci volontari Young!” e “Dai colore alla tua vita”, entrambe organizzate dal servizio Pre.Gio, che prevedono l’inserimento di ragazzi e ragazze del territorio, indicativamente fra i 14 e i 25 anni d’età, all’interno di esperienze di volontariato proposte da associazioni e servizi pubblici del territorio (biblioteca, Centro Diurno Don Mezzanotti, CIF – Centro Italiano Femminile – e CAG Oratorio San’Agostino – Centro Aggregazione Giovanile – …) in base alle proprie inclinazioni e competenze.

La finalità dell’incontro è stata quella di mettere a confronto esperienze, condividere emozioni e favorire la coesione di un gruppo in crescita I giovani presenti partendo dalle proprie esperienze hanno aperto una riflessione sul tema del volontariato:

“Il volontariato è gratuità, generosità, ricchezza reciproca, confronto tra generazioni, disponibilità, affetto, amicizia, pazienza, crescita e collaborazione” . L’Assessore Pinuccia Prandina, ha espresso la sua soddisfazione e emozione nel vedere questi giovani che, partendo dalle proprie risorse, sono riusciti a mettersi in gioco e ad avventurarsi abilmente nel “mondo del volontariato”.

Questo meeting è la testimonianza di un progetto di protagonismo giovanile a favore della comunità locale, il quale, attraverso l’incontro tra ragazzi, associazioni e servizi del territorio, vuole rispondere alla necessità, espressa più volte dal volontariato locale, di entrare in contatto con risorse giovani, che possano garantire la continuità e l’ampliamento delle attività e, allo stesso tempo, creare occasioni di valorizzazione delle competenze di cui i giovani sono portatori in diversi ambiti. La recente assegnazione a 5 di questi giovani cittadini del “Premio Madonna delle Lacrime” è stata un’occasione per valorizzare l’operato dei giovani che gratuitamente usano le proprie competenze a favore della comunità locale. Le studentesse, da diversi anni, donano settimanalmente un po’ del proprio tempo per allietare le giornate degli ospiti del Centro Diurno Integrato Don Mezzanotti.

L’Amministrazione Comunale e l’equipe di Pre.Gio ringraziano tutte le associazioni e gli enti che in questi anni hanno collaborato alla realizzazione di questo percorso, ricco di esperienze significative e motivanti, che è il “Volontariato giovanile”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli