Cronaca

Guidava ubriaco, operaio 44enne finisce in carcere

I fatti risalgono al 2012 quando l'operaio era stato fermato a Treviglio a un posto di blocco.

Guidava ubriaco, operaio 44enne finisce in carcere
Cronaca Treviglio città, 08 Ottobre 2018 ore 08:14

Guidava ubriaco, operaio 44enne finisce in carcere. Il ricorso presentato in Cassazione è risultato inammissibile e per un 44enne, operaio italiano di Fara, si sono aperte le porte del carcere di Bergamo.

Guidava ubriaco, condannato

La condanna per guida in stato di ebbrezza è diventata definitiva e ora l'operaio di Fara dovrà scontare 8 mesi di reclusione e pagare una multa di 2.500 euro. L'uomo, un 44enne di Fara, era già conosciuto dalle Forze dell'ordine.

Otto mesi di reclusione e multa da 2.500 euro

I carabinieri della Stazione di Fara Gera d’Adda lo hanno trovato a casa sua ieri pomeriggio e gli hanno così notificato un ordine di carcerazione emesso nei suoi confronti dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Bergamo. Il 44enne dovrà così scontare in carcere 8 mesi di arresto e pagare inoltre 2.500 euro di ammenda. Con alle spalle già altri precedenti penali e di polizia vari, dopo la dichiarazione di ammissibilità del ricorso da parte della Cassazione, è divenuta definitiva la condanna emessa dal Tribunale di Bergamo, confermata in secondo grado anche dalla Corte d’Appello di Brescia.

I fatti risalgono al 2012

I fatti in questione si erano verificati nel 2012 a Treviglio, in quel contesto venne infatti contestata all’operaio la guida in stato di ebbrezza alcolica durante un normale controllo sul territorio da parte dei carabinieri.

TORNA ALLA HOME