Menu
Cerca

Gufo reale ferito, il sindaco lo salva

Il rapace vagava smarrito e probabilmente ferito lungo la Provinciale Rivoltana ad Arzago, rischiando di essere travolto dai veicoli. Verrà affidato alle cure della Guardia Forestale

Gufo reale ferito, il sindaco lo salva
Treviglio città, 24 Aprile 2018 ore 12:53

Un bellissimo esemplare di gufo reale. Lo ha salvato dalla strada, dove rischiava di venire investito, il sindaco di Arzago Gabriele Riva lunedì notte mentre tornava in paese da Caravaggio.

Il salvataggio del gufo reale

Il primo cittadino di Arzago stava viaggiando sulla Provinciale Rivoltana, lunedì notte, di ritorno da Caravaggio. Qui, ad un tratto, in mezzo alla strada ha visto il rapace, smarrito e molto probabilmente ferito. "Ho accostato e sono sceso dall'auto pensando che, avvicinandomi, sarebbe volato via - spiega Riva - Invece l'animale è rimasto lì e sono riuscito ad avvicinarlo". Il sindaco lo ha preso con se, non senza qualche graffio alla mano, e lo ha portato a casa dei genitori.

Una notte in compagnia del pennuto

Riva ha accomodato il gufo reale in una gabbia. "Era quella che mia sorella utilizzava per il suo coniglietto nano - prosegue il sindaco di Arzago - Gli ho dato da bere, ma sembrava spaventato inizialmente". Il gufo ha trascorso la notte insieme al suo salvatore che, stamattina, lo ha portato in Municipio mentre gli agenti della Polizia locale hanno segnalato il ritrovamento alla Guardia Forestale di Curno, competente per il territorio.

Una settimana fa ritrovata una tartaruga

Il gufo reale verrà così affidato alle guardie forestali per le cure necessarie. "Non l'ho liberato perché temevo non riuscisse più a volare via - conclude il sindaco Riva - Ora la forestale se ne prenderà cura, magari affidandolo al Centro recupero animali selvaggi (Cras, ndr) della Valpredina a cui sono collegati". Stessa sorte toccata, una settimana fa, ad un esemplare di tartaruga d'acqua dalle orecchie rosse (così volgarmente chiamata per due segni di color rosso sulla testa) che è stata ritrovata dalla Polizia locale.