Menu
Cerca

Guerra per un fazzoletto di terra: scatta l’esproprio per la ciclabile

Si tratta di appena 67 metri quadrati. Ma tra proprietari e Amministrazione è nata una contesa per la cessione dell'area

Guerra per un fazzoletto di terra: scatta l’esproprio per la ciclabile
Romanese, 24 Dicembre 2018 ore 08:46

Comune e privati non trovano l’accordo per la cessione di un terreno e così l’ente avvia la procedura di esproprio per utilità pubblica. Proprio su quel campo (che si trova a Basella) infatti, sorgerà la parte finale della pista ciclabile «U.ella», opera attesa da anni che servirà a congiungere Urgnano con la frazione. Si tratta di appena 67 metri quadrati. Ma tra proprietari e Amministrazione è nata una contesa per la cessione dell’area: un’inutile guerra per un fazzoletto di terra. Tuttavia, il braccio di ferro è prossimo al termine.

Leggi di più su Romanoweek in edicola

TORNA ALLA HOME