All'ospedale di Treviglio

Gli chiede di indossare la mascherina, infermiere picchiato da un clochard

Stavolta, a farne le spese, è stato un infermiere del reparto di cardiologia, Luca Carminati, 53 anni, picchiato sabato sera.

Gli chiede di indossare la mascherina, infermiere picchiato da un clochard
Cronaca Treviglio città, 11 Dicembre 2020 ore 11:47

Malmenato per aver chiesto di indossare la mascherina. Un altro caso di aggressione all’ospedale di Treviglio. Stavolta, a farne le spese, è stato un infermiere del reparto di cardiologia, Luca Carminati, 53 anni, picchiato sabato sera, poco prima di iniziare il turno, da un 40enne, originario del Piemonte, ma senza fissa dimora, che da tempo «vive» nell’ospedale cittadino.

Gli ha chiesto di mettere la mascherina

L’episodio è avvenuto verso le 21.30. Carminati si era recato nell’area dei distributori automatici per prendere una bottiglietta d’acqua, quando è stato avvicinato dal 40enne, un volto ormai noto a chi lavora nel nosocomio. L’uomo gli ha chiesto se poteva offrirgli un caffè. L’infermiere, con tono pacato, gli ha risposto: «Ti offro anche la cena, basta che metti la mascherina».

Picchiato da un clochard

Parole che evidentemente il «clochard» ha preso male. Quasi in preda a un raptus ha infatti preso Carminati per il collo e lo ha colpito al viso. Un’aggressione a freddo, durante la quale l’infermiere si è anche rotto il mignolo della mano destra. Una scena alla quale ha assistito un’operatrice dell’impresa che si occupa delle pulizie. La donna ha dapprima soccorso l’infermiere e poi ha allertato la guardia giurata in servizio all’ospedale.

Denuncia e prognosi di 21 giorni

Carminati ha in seguito denunciato il fatto al Commissariato di Polizia di Treviglio. Per lui la prognosi è di 21 giorni. A seguire ci sarò poi la riabilitazione, quindi potrà tornare al lavoro tra 7/8 settimane. Quanto al suo aggressore, nei giorni successivi non si è più visto all’ospedale.
Come detto non è il primo caso simile che accade. Un paio di settimane fa, infatti, un addetto del punto informativo dell’ospedale era stato aggredito da un giovane tossico a cui aveva chiesto di indossare la mascherina. Un episodio che era stato denunciato ai carabinieri.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità