Giovanni di Gregorio, è di Treviglio il capo dell'Interpol africana FOTO

Ha quattro lauree, innumerevoli master e ha scritto ben cinque libri

Giovanni di Gregorio, è di Treviglio il capo dell'Interpol africana FOTO
Treviglio città, 19 Agosto 2018 ore 10:17

Da Treviglio alla Nigeria, ecco chi è Giovanni di Gregorio e come ha fatto a diventare il capo dell'Interpol africana.

Giovanni di Gregorio, da Treviglio a capo dell'Interpol africana

Si chiama Giovanni di Gregorio, ha 43 anni e abita a Treviglio. Per qualche mese all’anno, almeno. Perché la maggior parte del tempo la passa in Nigeria, ad Abuja, dove è consulente operativo della «Nigeria Police Force» per le attività di contrasto alla criminalità internazionale e consulente tecnico del Ministero di Giustizia nigeriano dove si occupa di stanare politici e persone con incarichi pubblici che hanno sottratto illegittimamente denaro al governo.

Diplomi, lauree, master e cinque libri nel curriculum

Nato in Sicilia nel 1975 Di Gregorio si è trasferito prima in Toscana con i Paracadutisti per approdare poi nella Bassa, proprio a Treviglio. Un lavoro decisamente inusuale il suo, che porta a chiedersi per quali strade si arrivi a ricoprire un ruolo di così grande importanza e delicatezza per un paese straniero. Ma come si arriva a fare un mestiere così delicato e inusuale? All'attivo Di Gregorio ha due diplomi, due lauree, due master e cinque libri pubblicati.

3 foto Sfoglia la gallery

 

Leggi l'intervista completa sul Giornale di Treviglio in edicola oggi, venerdì 17 agosto

TORNA ALLA HOME