Menu
Cerca
Inzago

Gatto ucciso con wurstel avvelenati, è allarme: "Non è il primo caso"

E' allarme tra i proprietari di gatti della Martesana, dopo che una residente ha trovato il proprio micio morto avvelenato.

Gatto ucciso con wurstel avvelenati, è allarme: "Non è il primo caso"
Cronaca Cassanese, 12 Maggio 2021 ore 09:54

E' allarme tra i proprietari di gatti di Inzago, dopo che una residente ha trovato il proprio micio morto avvelenato. Alcuni cittadini hanno iniziato a confrontarsi e la paura è che ci sia un sadico che li ammazza attraverso esche pericolose, come riporta Primalamartesana.it

Allarme a Inzago per i gatti scomparsi o trovati morti

La segnalazione parte da quanto accaduto a Maria Tartari, 31enne ricercatrice universitaria, che da settimane cercava il suo gatto “Mimmo”. Il micio è stato poi ritrovato morto, accanto a dei pezzi di wurstel risultati "contaminati". E' stata proprio la 31enne, parlando con alcuni altri residenti, a scoprire che in realtà diversi gatti nel mese di aprile 2021 non sono più tornati a casa. Inoltre, martedì 4 maggio 2021 è stata trovata un’esca avvelenata nell’area verde di via De Amicis e in passato ci sono state altre segnalazioni anche al Villaggio. L’inzaghese ha voluto lanciare un appello nella speranza che ciò che è accaduto a lei non si ripeta.

Leggi di più su PrimalaMartesana.it o sulla Gazzetta dell'Adda in edicola