Cronaca

Gatta massacrata a calci, salvata in extremis dalla proprietaria

Un gesto di deliberata crudeltà a Bariano.

Gatta massacrata a calci, salvata in extremis dalla proprietaria
Cronaca 24 Marzo 2019 ore 18:31

Ha trovato la sua gatta massacrata a calci sulla porta di casa, in fin di vita. Non ha parole per descrivere quanto è avvenuto Federica Rossoni, barianese e padrona della gattina «Micia».

Gatta massacrata a calci

La gatta è stata trovata giovedì scorso sul cancello di casa agonizzante, poiché era stato preso a calci, probabilmente da un passante. "Stavo rientrando in casa – ha raccontato la padrona – quando di fronte al cancello ho notato che a terra c’era stesa la mia gattina. Da subito ho capito che c’era qualcosa che non andava e non appena mi sono avvicinata mi sono resa conto che  stava male". Il felino perdeva sangue misto ad urina e aveva notevoli difficoltà respiratorie. Rossoni non ha esitato un attimo e ha portato l’animale domestico dal veterinario, credendo che poco prima si fosse verificato un incidente stradale. Ma non è andata così e ciò che è emerso è ancora più brutale. Il veterinario ha infatti confermato che a ridurre il gatto in queste condizioni sono stati dei calci dati con una forza significativa all’addome.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola

TORNA ALLA HOME