Cronaca
Romano

Furto e aggressione al supermercato, fermato recidivo con Daspo

La Polizia Locale ha fermato e denunciato un 30enne camerunense che ha rubato generi alimentari da un supermercato.

Furto e aggressione al supermercato, fermato recidivo con Daspo
Cronaca Romanese, 03 Novembre 2021 ore 13:25

La Polizia Locale ha fermato e denunciato, a Romano,  un 30enne camerunense che ha rubato generi alimentari e pochi giorni prima aveva aggredito i responsabili di un supermercato.

L'intervento degli agenti

Venerdì mattinagli agenti della Polizia locale del Distretto della bassa bergamasca orientale hanno ricevuto una chiamata da un supermercato situato nel quartiere nord della città, i Cappuccini, per denunciare il furto di generi alimentari da parte di un uomo. Gli agenti sono così intervenuti e lo hanno fermato. Dall’identificazione è risultato essere un cittadino di nazionalità camerunense di trent’anni con pendente a suo carico un divieto di dimora in città.

Il precedente per furto e aggressione

Pochi giorni prima infatti il camerunense si era reso protagonista di un altro reato sempre nello stesso supermercato. L'uomo infatti era stato sorpreso mentre rubava bottiglie di birra e di rum dai responsabili della sicurezza del punto vendita. L’uomo, però, intimato a lasciare la merce ha dato in escandescenza, aggredendo i dipendenti del supermercato, per poi scappare. Dal supermercato è stato lanciato l'allarme e sul posto è arrivata una pattuglia dei Carabinieri. I militari si sono messi sulle tracce del camerunense, rintracciandolo poco dopo non lontano dal supermercato. Il trentenne è stato così denunciato per furto e aggressione nei suoi confronti è scattato come da regolamento comunale, il divieto di dimora.

La nuova denuncia

Gli agenti di Polizia locale, considerato il precedente hanno deciso così di procedere, denunciando nuovamente il camerunense per furto. Il comando ha deciso di richiedere all'autorità giudiziaria l’aggravante del reato.

“Questo signore in pochi giorni, nonostante la denuncia per il primo reato, ha continuato a imperversare nello stesso supermercato.- ha detto Arcangelo Di Nardo, comandante della Polizia locale – Per questo motivo abbiamo richiesto un' aggravante nei suoi confronti, l'autorità giudiziaria dovrà comprendere che questo individuo si è reso protagonista più volte di attività criminose, arrivando ad aggredire fisicamente persone che svolgevano solo il loro lavoro”.